Sabato 17 Agosto 2019 ore 15:05
L’importanza dell’inglese per il lavoro
Secondo alcuni recenti sondaggi, l'Italia è agli ultimi posti della classifica dei paesi in cui si parla l'inglese

Secondo alcuni recenti sondaggi, l'Italia è agli ultimi posti della classifica dei paesi in cui si parla l'inglese. Pur essendo la lingua del business e della comunicazione internazionale, nel Bel Paese l'inglese è parlato ancora da poche persone e anche male.

Nelle regioni del Nord Italia, tra cui Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia ed Emilia Romagna, c'è una maggiore conoscenza dell'inglese rispetto a quelle del Sud. Inoltre, stando ai sondaggi, i ragazzi tra i 18 e i 20 anni parlano meglio l'inglese degli adulti over 40, e le donne meglio degli uomini. Nonostante questo, è ancora lunga comunque la strada per raggiungere i livelli delle altre nazioni europee.

Imparare l’inglese per lavorare: i corsi online

Conoscere bene l'inglese significa avere maggiori possibilità di carriera e trovare un buon lavoro in Italia e all'estero. È la lingua della comunicazione professionale, usata non solo per il commercio internazionale ma anche nella scienza e nella tecnologia. A causa della scarsa padronanza dell'inglese il 40% degli italiani dichiara di aver perso un'importante opportunità di lavoro.

Poiché l'insegnamento della lingua anglosassone nella scuola italiana si focalizza soprattutto sulla grammatica e sulla sintassi, ignorando quasi completamente l'esercizio della conversazione, gli studenti terminano il corso di studi con una scarsa conoscenza della lingua inglese che non permette loro di accedere subito al mondo del lavoro. Quindi molti per perfezionare e migliorare la loro competenza linguistica si iscrivono ai corsi on line, come quelli proposti da Speakingathome.it.

Frequentare un corso di inglese online significa avere tantissimi vantaggi:


- Orari flessibili. Lo studente può decidere l'ora e il giorno che preferisce per seguire le lezioni.

- Lezioni private. Avere un insegnante personale è un valore aggiunto che migliorerà la conoscenza dell'inglese.
 

- Insegnanti di madrelingua, che metteranno a servizio dello studente tutta la loro esperienza e professionalità.
 

- Conversazioni su vari temi, attraverso le quali gli studenti miglioreranno notevolmente il loro lessico.

- Lezioni in qualsiasi luogo. Grazie ad una connessione internet e a Skype, lo studente può scegliere un posto qualsiasi per seguire le lezioni.

 

Perché è importante imparare l’inglese?


L'inglese è la lingua più diffusa al mondo e saperla parlare vi aiuterà a relazionarvi con un numero maggiore di persone e vi permetterà di aumentare le vostre opportunità lavorative.

Tanti sono quindi i motivi e le ragioni per cui vale la pena imparare l’inglese.

Innanzitutto è una lingua molto semplice, che, a differenza dell'italiano, non ha tante regole né particolari eccezioni. È la lingua del web (l'80% dei siti internet usa infatti l'inglese) e del turismo (nei viaggi all'estero è l'unica lingua che ci permette di comunicare con gli altri). Inoltre, potrete vedere film e serie tv in lingua originale e comprendere i testi delle canzoni di artisti e band stranieri.

Un altro motivo che deve spingervi a studiare l’inglese, forse quello più importante, è che aumenterete le possibilità di trovare un lavoro, non soltanto all'estero ma anche in Italia. Oggi infatti l'inglese è requisito fondamentale per lavorare non solo a livello manageriale ma anche come cameriere, commesso oppure su navi da crociere e aerei e in strutture ricettive.
Inoltre, in seguito ad alcune indagini, si è giunti a una conclusione importante: chi ha una buona conoscenza dell'inglese ha anche un buon posto di lavoro e guadagna decisamente di più.


ARTICOLI CORRELATI
L’inglese è importante per viaggiare. A molti potrà sembrare un luogo comune, ma non è in realtà affatto così
La titolare del dicastero della Pubblica Ammnistrazione punta il dito contro l'utlizzo della lingua inglese, che ostacolerebbe i processi di innovazione
I PIU' LETTI IN ECONOMIA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
2
In Italia c’è ovunque un fritto di tutto rispetto: vi parleremo del fritto piemontese, bolognese, romano e napoletano
3
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
4
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
5
Chiara Moro: "Non è un fatto così eccezionale. Mio padre già nel 2012 aveva deciso di pagare l’IMU ai dipendenti"
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]