Lunedì 24 Giugno 2019 ore 19:28
LO SAPEVATE CHE...
Maltempo, il Lazio apre al risarcimento
La regione Lazio aveva dichiarato lo stato di calamità naturale per tutti i comuni a seguito dei danni provocati dal maltempo

La regione Lazio aveva dichiarato lo stato di calamità naturale per tutti i comuni a seguito dei danni provocati dal maltempo intorno alla fine di ottobre dello scorso anno. In particolare, sono due i giorni individuati: il 29 e il 30 del mese, e adesso i cittadini di Sabaudia, Ardea e Pomezia avranno la possibilità di presentare domanda di risarcimento.

Tramite l’ordinanza del Capo dipartimento della protezione civile del 15 novembre è stato nominato un commissario delegato al fine di fronteggiare questa emergenza. Il 19 aprile, invece, quest’ultimo ha reso note le linee guida della procedura da attuare e della modulistica da adottare per avanzare la richiesta di risarcimento.

Il fine, si legge in una nota, è quello di offrire “sostegno economico e sociale della popolazione e delle attività economiche e produttive danneggiate dalle avverse condizioni meteorologiche dei giorni 29 e 30 ottobre scorsi, e per i finanziamenti, relativi agli investimenti strutturali ed infrastrutturali per la mitigazione del rischio idraulico ed idrogeologico, per l'aumento del livello di resilienza, destinati alle strutture di proprietà privata ed alle attività economiche e produttive”. Come muoversi dunque per ottenere il risarcimento?

Innanzitutto è bene ricordare che il termine ultimo per presentare la richiesta è il 27 maggio dell’anno corrente. Le modalità sono invece due: o tramite posta elettronica certificata o in forma cartacea presso gli uffici designati.

Un altro elemento da precisare è che anche i privati e le aziende che hanno già presentato l’istanza dovranno comunque presentare domanda compilando la nuova modulistica, previa perizia asseverata necessaria per ricevere i contributi. A questo proposito, rivolgersi a esperti come assisto.pro potrebbe facilitare di molto il lavoro.

I moduli da presentare, reperibili sul sito istituzionale del Comune di Sabaudia, variano da caso a caso. A1 e B per i privati che avevano precedentemente presentato l’istanza, solo B per quelli che non l’avevano fatto. Discorso simile per le aziende, anch’esse divise in base all’aver presentato istanza o meno lo scorso novembre.


ARTICOLI CORRELATI
Nel mirino degli inquirenti tre membri del Pd: Montino, Perilli e Foschi. Sono accusati di peculato
Denunciato dalla Gdf un 40enne titolare di un'impresa agricola. I rimborsi si aggiravano attorno ai 200mila euro
Sette in totale, tra medici e infermieri, gli indagati per false diagnosi tumorali
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
E' stata forte la scossa, avvertita anche nei piano terra delle abitazioni. A Colonna segnalate in alcune case del centro, crepe e distacchi di cornicione
2
La tragedia si è consumata intorno alle 2:00, quando il giovane con altri amici ha raggiunto la stazione
3
Il fatto è avvenuto nella mattinata odierna. Al momento si pensa a un cortocircuito
4
Inquinamento e diossina, sono ultra nocivi per la nostra salute ma evidentemente essere abituati a incendi di ogni genere, ci lascia quasi indifferenti
5
“Tale decisione è stata presa sia per motivazioni logistiche, sia per espressa volontà di svolgere le esequie a Rocca di Papa in modo tale da consentire a tutta la cittadinanza di partecipare, come il sindaco avrebbe voluto”
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]