Martedì 18 Giugno 2019 ore 12:43
CALCIO
Nell'ultima di De Rossi, la Roma supera il Parma per 2-1
All'Olimpico va in scena una festa per il saluto al Capitano giallorosso, nonostante il mancato raggiungimento della Champions League

La Roma supera per 2-1 il Parma grazie ai gol di Pellegrini e Perotti.
Ma allo Stadio Olimpico non è questa la notizia principale: si è infatti conclusa ufficialmente la carriera di Daniele De Rossi con la maglia della Roma. Termina dunque un percorso lungo 18 anni, iniziato il 30 ottobre del 2001, quando Capello lo gettò nella mischia in un Roma-Anderlecht di Champions, e conclusosi con un emozionante, finale, giro di campo tra le lacrime di cielo e pubblico.



IL TABELLINO
ROMA-PARMA 2-1 (35' Pellegrini, 86' Gervinho, 89' Perotti)
ROMA (4-2-3-1)
: Mirante; Florenzi, Fazio, Jesus, Kolarov; De Rossi (82' Ünder), Pellegrini; El Shaarawy, Pastore (57' Cristante), Perotti, Dzeko (62' Schick).
A disp.: Fuzato, Olsen, Karsdorp, Manolas, Santon, Marcano, Zaniolo, Nzonzi, Kluivert.
All. Claudio Ranieri
PARMA (4-3-3): Frattali; Iacoponi (79' Gazzola), Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Dezi, Stulac (66' Machin), Kucka; Sprocati (90' Diakhate), Ceravolo, Gervinho.
A disp.: Sepe, Brazao, Kasa, Dimarco, Grassi, Barillà, Scozzarella, Biabiany.
All. Roberto D'Aversa

LA PARTITA
I 10 minuti iniziali non sono dei più entusiasmanti, e il vero protagonista è il pubblico dell'Olimpico, che applaude ad ogni tocco di palla di De Rossi.
Il primo tiro in porta arriva al 20', ed è un sinistro di Pastore che viene deviato in angolo a seguito di una bella serpentina palla al piede del Flaco.
Tre minuti più tardi si accende anche il Parma, con una ripartenza che porta al tiro Gervinho: il piatto dell'ivoriano viene raggiunto dal grande tuffo di Mirante.
Al 34' arriva il vantaggio romanista con Pellegrini: il centrocampista ex Sassuolo arriva a rimorchio e di sinistro calcia al volo dal limite un pallone respinto dalla difesa ospite. È 1-0.
Il primo tempo si chiude senza altre grandi occasioni sul punteggio di 1-0.
Nella ripresa, dopo due minuti i giallorossi vanno vicini al raddoppio con Perotti: l'argentino sale sulla sinistra, raccoglie uno stop sbagliato di Dzeko, e calcia di prima intenzione col mancino, con Frattali che devia sul palo.
Al 60' una bella giocata di Pellegrini, che riceve a centrocampo, salta due difensori ed entra in area: il suo tiro però è centrale e respinto dal portiere.
Il Parma recrimina per un intervento in area di Perotti non sanzionato, poi sulla ripartenza romanista Schick prolunga di testa un cross di Kolarov, con Frattali che mette in angolo.
È al minuto 82 che termina la carriera in maglia giallorossa di Daniele De Rossi, che lascia il posto ad Ünder. Il Capitano viene accompagnato in panchina dalla standing ovation dello Stadio Olimpico.
Passano pochi minuti e all'86' arriva il pareggio del Parma con l'ex Gervinho, che riceve in area e non sbaglia col sinistro davanti a Mirante. È 1-1, e l'ivoriano si scusa col pubblico.
Ci pensa Perotti a riportare il sereno: l'argentino si palesa sul secondo palo e schiaccia con la testa un cross di Ünder per il 2-1.
Dopo aver "salvato" la festa d'addio di Totti due anni fa col Genoa, Perotti fa lo stesso con De Rossi.
Arriva il triplice fischio: la Roma batte 2-1 il Parma.


ARTICOLI CORRELATI
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
Il capitano della Roma compie venti anni di calcio in Serie A
Sblocca la gara a Livorno e torna leader
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
5
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
1
Tra il club e la bandiera la rottura è definitiva: i motivi sono molteplici ma non ancora del tutto chiari
2
L'ex difensore di Lazio e Milan approda in ciociaria
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]