Lunedì 24 Giugno 2019 ore 19:56
OPERAZIONE SYNERGY
Fiuggi, spaccio in piazza Spada: sei arresti di Carabinieri e Finanza
Nella vasta operazione, sono impiegati complessivamente 150 militari della Guardia di Finanza e dei Carabinieri

Dalle prime ore di questa mattina, militari dei Comandi Provinciali di Frosinone dei Carabinieri e della Guardia di Finanza stanno dando esecuzione a 6 Misure Personali Cautelari (4 con applicazione di Ordinanza di Custodia in carcere, 2 all’obbligo di presentazione alla p.g.), emesse dai Giudici per le Indagini Preliminari dei Tribunali di Frosinone e per i Minorenni di Roma, per i reati di “traffico, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti”, commessi da un gruppo criminale composto prevalentemente da giovani e dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti, principalmente a Fiuggi. Contestualmente all’esecuzione degli arresti, sono in esecuzione diverse perquisizioni nei confronti di altri soggetti a vario titolo implicati nelle attività di indagine e residenti nelle provincie di Frosinone, Latina, Perugia e Roma. I provvedimenti restrittivi scaturiscono dalla conclusione dell’indagine denominata “SYNERGY”, condotta congiuntamente dai militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Fiuggi e dalla locale Stazione dei Carabinieri, coordinati dalle Procure della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone e dei Minorenni di Roma, ha consentito di disvelare e disarticolar un’organizzazione criminale costituita dalle persone tratte in arresto, in grado di gestire lo spaccio di cocaina, crack, hashish e marijuana nella centralissima Piazza Spada della città termale a favore di una fitta rete di clienti. Nella vasta operazione, sono impiegati complessivamente 150 militari della Guardia di Finanza e dei Carabinieri, con il supporto di un elicottero della Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Pratica di Mare (RM) e l’ausilio di n. 5 unità cinofile delle Fiamme Gialle e dell’Arma dei Carabinieri.

LEGGI ANCHE:

Governo: il Premier Conte non è l'elegante bietolone burattinato...

Rocca di Papa. Il racconto di un testimone: Ho visto i mobili volare


ARTICOLI CORRELATI
Animi incandescenti in largo Talamo: in manette due senegalesi e un nigeriano
L’operazione ha coinvolto un gruppo di spacciatori nei comuni di Scandriglia e di Montorio Romano
Coppia di spacciatori in manette. Presso l'abitazione di uno dei due rinvenuti in tutto 60 grammi di stupefacenti
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
E' stata forte la scossa, avvertita anche nei piano terra delle abitazioni. A Colonna segnalate in alcune case del centro, crepe e distacchi di cornicione
2
La tragedia si è consumata intorno alle 2:00, quando il giovane con altri amici ha raggiunto la stazione
3
Il fatto è avvenuto nella mattinata odierna. Al momento si pensa a un cortocircuito
4
Inquinamento e diossina, sono ultra nocivi per la nostra salute ma evidentemente essere abituati a incendi di ogni genere, ci lascia quasi indifferenti
5
“Tale decisione è stata presa sia per motivazioni logistiche, sia per espressa volontà di svolgere le esequie a Rocca di Papa in modo tale da consentire a tutta la cittadinanza di partecipare, come il sindaco avrebbe voluto”
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]