Domenica 21 Luglio 2019 ore 19:16
LO SAPEVATE CHE...
Gioco online: dati del 2019 e il trend da seguire per i casinò virtuali
Il poker è il gioco da tavolo più popolare nel settore dei casinò, sebbene ci sia una varietà di giochi tra cui scegliere

Il poker è il gioco da tavolo più popolare nel settore dei casinò, sebbene ci sia una varietà di giochi tra cui scegliere, questo gioco è dotato di alcune caratteristiche che impegnano molti giocatori in lunghe sessioni online. Oltre all'intrattenimento offerto dai giochi d'azzardo, la maggior parte dei fan del poker lo fanno per soldi e il poker da parte loro, promette grandi vincite e premi. Nella storia del poker, molti fan sono diventati protagonisti delle notizie per aver vinto qualche grande torneo. Il mercato europeo del gioco online sta cambiando pelle, come è facile intuire vedendo quello che sta succedendo in Svizzera, Francia, Spagna e naturalmente anche in Italia. In Svizzera il consiglio federale ha già rilasciato le licenze per il gioco online ad alcuni casinò piuttosto noti, nel circuito del gioco di tipo fisico; questo vuol dire che l’offerta odierna per il casinò online sta sostituendo progressivamente il comparto del gioco di tipo tradizionale. Dopo un momento di studio e di incertezza, i proprietari dei casinò di tipo fisico, hanno capito che bisogna puntare e investire sull’innovazione, visto che le regole del gioco cambiano in fretta e che bisogna adeguarsi.

Questa premessa è utile ad esempio per capire cosa sta succedendo nel circuito del poker online che durante il 2019 ha ottenuto nella prima parte dell’anno entrate più basse rispetto a quelle degli anni precedenti. Il tutto avviene in controtendenza, rispetto alle leggi di mercato che invece ci mostrano come il settore del gioco online e dei casinò virtuali in particolare, stia attraversando un buon momento. Solo il comparto del poker invece, ha ottenuto incassi e dati più modesti rispetto all’anno precedente, in particolare con i dati che riguardano il circuito del poker cash, in calo dell’8,3% rispetto al 2018, mentre tiene un po’ meglio il business del poker da torneo, grazie a iniziative come bonus e accesso a metà prezzo durante il weekend, che le principali sale da gioco stanno effettuando in questo periodo dell’anno.

Che cosa sta cambiando per il circuito del poker online oggi

Tuttavia il cambio di guardia è stato già effettuato, derivato in larga parte dalle scelte e dalle preferenze degli utenti, che hanno preferito giochi più semplici da praticare, visto che ormai si accede quasi esclusivamente da smartphone e tablet. Questo vuol dire che anche il gioco deve adeguarsi a questo tipo di contesto. Durante la seconda parte del 2018 oltre il 50% degli utenti giocava tramite dispositivo mobile, nella prima parte del 2019 questo dato è salito fino al 66% ed entro fine anno dovrebbe toccare quota 70%; questo significa, che come già preannunciato durante gli anni precedenti, entro il 2023 la maggior parte del traffico sarà rivolto al gioco effettuato da app per smartphone e tablet. In questo tipo di contesto il gioco del poker sportivo diventa un settore in crescita, una nicchia consolidata, attraverso il numero di giocatori appassionati, che però di fatto sono sempre gli stessi. Per questo motivo il dato è in calo, non perché non ci sia la massa critica di utenti che gioca online, visto che il poker sportivo continua a essere ancora una volta uno dei giochi e delle attrattive del casinò più gettonate e amate.

Le regole del gioco per i casinò online

Cambiano però le regole e bisogna adeguarsi al trend, dove una partita deve durare il tempo necessario, dato che premia per questo momento il blackjack, il baccarat e la roulette. Giochi più rapidi che possono essere svolti e praticati in contesti differenti. Il poker, specialmente durante le partite di torneo, necessita invece di attenzioni particolari, tempi più distesi e dilatati, trattandosi appunto di un gioco di abilità, dove il tempo è un elemento fondamentale per ponderare ed effettuare una scelta, durante le varie fasi di gioco, specialmente per le varianti come il Texas Hold’Em, l’Omaha oppure il 7 card stud. Oltretutto vi è una differenza sostanziale tra il poker e il baccarat o il blackjack, visto che il primo è un gioco di gruppo, mentre gli altri sono giochi di carte individuali, dove il gambler sfida direttamente il dealer e quindi il banco per vincere la partita.


ARTICOLI CORRELATI
Gli effetti del Decreto Dignità non sono tutti negativi per il gioco online e prevedono interessanti forme di contrasto alla ludopatia
Sono tante le varianti di Casinò Online nelle quali ci si può imbattere e l’imbarazzo della scelta, risulta essere molto elevato
Esiste una regola per definire quale sia il migliore casino online? Ognuno di questi può offrire un qualcosa di speciale
I PIU' LETTI IN RUBRICHE I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Centoquindici i fuochi d'artificio sparati sul mare per salutare il doppio compleanno dei festeggiati
2
Luttuosi, snob e cattivi
3
Il magnate uzbeko Alisher Usmanov, amante dell'arte, ha un patrimonio stimato intorno ai 14 miliardi di euro
4
Nella canzone il rocker attacca i legali che "alzano il calice al cielo sentendosi Dio" per il ritardo delle sentenze
5
Se la cartella allegata alla Pec è in formato ‘pdf’, la notifica non può ritenersi valida
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]