Lunedì 19 Agosto 2019 ore 02:21
Anzio, salva una donna che stava annegando in mare e poi si sente male
Il ministro Trenta su Facebook: "Forza Danilo, recupera in fretta e ritrova le energie anche grazie al calore di tutti noi"

Ha salvato una bagnante che stava annegando e poi si è sentito male ed è finito in ospedale. Protagonista della vicenda, accaduta sabato ad Anzio, è stato un maresciallo dei Carabinieri di Latina libero dal servizio. L'uomo, che stava passeggiando con il figlio presso il lido Rivazzurra, ha notato una 50enne in difficoltà in mare. Il militare si è tuffato in acqua e ha salvato la donna. Una volta tornato a riva, però, l'uomo ha accusato un malore ed è finito in ospedale.

Al maresciallo ha dedicato un post su Facebook il ministro della Difesa Elisabetta Trenta: "Forza Danilo! Danilo è un Maresciallo Capo dei Carabinieri e ieri mattina stava passeggiando con suo figlio ad Anzio, sulla spiaggia, quando le urla provenienti dal mare hanno richiamato la sua attenzione. Una donna stava annegando. Danilo ha lasciato la mano del bambino e si è tuffato in acqua nuotando come un campione olimpico portando la donna sino alla boa più vicina. Lì, in balia delle onde, hanno atteso l’arrivo dei soccorsi mentre il Maresciallo rasserenava la donna. Giunti in spiaggia, anche Danilo ha avvertito un malore ed è stato soccorso". 

"Forza Danilo - ha aggiunto il ministro -, recupera in fretta e ritrova le energie anche grazie al calore di tutti noi. Hai salvato una vita, sei un eroe e quegli Alamari davvero li hai cuciti sulla pelle perché non si potrebbe spiegare altrimenti la forza e il tuo infinito coraggio".

 

Leggi anche:

Anzio, sversamenti di letame in mare. Il sindaco: "Grave atto illecito"

Anzio, Festival Street Food: boom di presenze, oggi ultima serata


ARTICOLI CORRELATI
Il militare è accusato di aver abusato sessualmente per anni della figlia minorenne
Encomio in arrivo per il milite che evitò di sparare ai teppisti. Il ministro Trenta: “È stato esemplare”
Nel Lazio, Bandiera Blu assegnata ad Anzio, Sperlonga, Sabaudia, San Felice e Ventotene
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Dopo una rissa ruba un'auto e in velocità attraversa l'isola pedonale sfiorando i clienti dei bar, ruba un coltello e ferisce 4 vigili
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]