Domenica 21 Luglio 2019 ore 17:18
BRUTTO EPISODIO
San Vito Romano, atto intimidatorio nei confronti di due consigliere del Pd
Marco Vincenzi: "La viltà del gesto, subito denunciato alle autorità competenti, racconta da sè la pochezza e la meschinità degli autori, che rifuggono dal confronto aperto e civile a cui la nostra Comunità politica è invece abituata"

"Bruna Colaneri del Pd ed Elena De Paolis, due nostre consigliere di minoranza del comune di San Vito Romano, hanno ricevuto un grave atto intimidatorio, teso a colpirle nelle loro funzioni istituzionali, ma soprattutto a minarne la serenità personale". Lo ha dichiarato ieri Marco Vincenzi, capogruppo del Partito Democratico nel Consiglio regionale del Lazio. 

"Bruna - ha spiegato Vincenzi - ha infatti trovato, vicino alla sua macchina, una busta con su scritto i nomi di entrambe, contenente due bottiglie di acido e due foglietti con la dicitura ‘dimissioni’, scritti con ritagli di giornali". "La viltà del gesto, subito denunciato alle autorità competenti - ha aggiunto il capogruppo dem -, racconta da sè la pochezza e la meschinità degli autori, che rifuggono dal confronto aperto e civile a cui la nostra Comunità politica è invece abituata". 

"A Bruna e a Elena - ha concluso Vincenzi - va il mio abbraccio più grande e la mia piena solidarietà politica e la promessa che non verranno mai lasciate sole: non ci faremo certo intimidire da queste misere pagliacciate da bulli che se la prendono tra l’altro con due donne, pensando che siano le più deboli e indifese. Ma Bruna ed Elena non sono nè deboli, nè indifese: hanno l’intera Comunità sanvitese alle loro spalle".

 

Leggi anche:

Carpineto Romano, Gorga, Roiate e San Vito Romano: è arrivata la neve

Ultimo spettacolo della stagione al Teatro Caesar di San Vito Romano


ARTICOLI CORRELATI
L'ultimo episodio la notte scorsa: bruciata auto della compagna del segretario cittadino Claudio Rampini
"Vogliamo far sapere all’ing. Vittori che gli siamo vicini e che non deve farsi intimorire da nessuno"
Nell'incendio, di natura dolosa, è rimasta coinvolta anche la vettura dell'avvocato che difende i giornalisti d'inchiesta de "La Repubblica" e de "L'Espresso"
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]