Domenica 21 Luglio 2019 ore 16:55
DISCARICHE
Rifiuti Roma, i sindaci della Provincia di Frosinone annunciano ricorso al Tar
Il sindaco di Roccasecca: "L'ordinanza è un provvedimento emergenziale ma questa di emergenziale non ha nulla"

Si è riunito ieri il Coordinamento dei sindaci della provincia di Frosinone. Dall'incontro è emerso un no fermo ai rifiuti romani che si tradurrà nei prossimi giorni in un documento nel quale sarà anche espressa la volontà di impugnare al Tar l'ordinanza di Nicola Zingaretti sui rifiuti romani.

Il documento, come ha dichiarato il sindaco di Roccasecca Giuseppe Sacco all'agenzia Dire, "entro venerdì mattina sarà sottoposto all'approvazione e alla ratifica da parte di tutti i Comuni che hanno partecipato all'incontro di oggi. All'interno del documento ci sarà la richiesta esplicita di proporre anche loro il ricorso al Tar".

"L'ordinanza - ha spiegato Sacco - è un provvedimento emergenziale rispetto a una situazione consolidata che dura da tempo e che di emergenziale non ha nulla perché in realtà è un problema ormai cronicizzato. Non ho elementi oggettivi per capire se il flusso dei rifiuti in entrata negli impianti sia cresciuto in questi giorni, ma la situazione è consolidata perchè arrivano già prima, per cui non c'è nulla di particolare nè di emergenziale, è la routine ormai".

 

Leggi anche:

Colfelice, arrivati in mattinata sei camion di rifiuti da Roma

Regione Lazio, impianti ordinanza pronti a ricevere rifiuti di Roma


ARTICOLI CORRELATI
"Il Comune di Roccasecca, già sede di discarica, si dichiara contrario all'ipotesi paventata, e si farà carico di convocare il coordinamento Sindaci"
Ulteriori 500 tonnellate di spazzatura dalla Capitale finiranno nell'impianto di Casale Bussi. Il sindaco Arena critica la Regione

Doppio intervento dei Vigili del Fuoco a Tor Cervara nei pressi del parco della Cervelletta e a Fonte Nuova
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]