Domenica 20 Ottobre 2019 ore 08:01
CALCIO
La Roma batte ai rigori il Real Madrid per 7-6 dopo una bella prestazione
Nel primo tempo i gol di Perotti e di un grande Dzeko: decisivo l'errore di Marcelo dal dischetto

In una torrida serata d'agosto, allo Stadio Olimpico la Roma supera ai rigori il Real Madrid con il punteggio complessivo di 7-6.
Una bella prestazione, che ha fatto divertire e ben sperare i circa 30.000 romanisti presenti. I giocatori di Mister Fonseca hanno infatti messo in mostra un calcio coraggioso e offensivo, caratterizzato dal costante tentativo di giocare palla a terra, a partire da Pau Lopez. Proprio il portiere spagnolo ha destato una buona impressione, con un paio di parate non scontate e un'ottima sicurezza con la palla tra i piedi.
Argomento della serata è senza dubbio il futuro di Edin Dzeko, autore di una partita di altissimo livello. Il centravanti bosniaco è sembrato paradossalmente coinvolto come mai lo era stato nell'ultima stagione: sponde, assist, sportellate e anche un gol, a sancire una prestazione che ha strappato l'ovazione dell'Olimpico. E sebbene il futuro sembri ormai delineato (c'è da tempo l'accordo con l'Inter), nel tifo romanista non tramonta la speranza di vederlo ancora in maglia giallorossa.

ROMA-REAL MADRID 7-6 dtr (16' Marcelo, 34' Perotti, 39' Casemiro, 40' Dzeko)
ROMA 
(4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi (63' Spinazzola), Fazio, Jesus, Kolarov; Pellegrini (62' Diawara), Cristante; Ünder, Zaniolo (76' Antonucci), Perotti (67' Kluivert); Dzeko (76' Schick).
A disp.: Fuzato, Mirante, Santon, Mancini, Antonucci, Defrel.
All. Paulo Fonseca
REAL MADRID (3-5-2): Courtois; Nacho (46' Jovic), Varane, Militao; Carvajal (62' Odriozola), Casemiro (62' Kroos), Valverde (46' Vinicius Jr.), Modric, Marcelo; Hazard (71' Isco), Benzema (61' Bale).
A disp.: Navas, Fuidias.
All. Zinédine Zidane

LA PARTITA
La gara comincia subito con due emozioni, rispettivamente con Pellegrini al 2' e Benzema al 4'. La Roma continua a spingere, e dopo soli tre minuti colpisce la traversa con Ünder, trovato da una magistrale sponda di Dzeko. Altri due minuti e i giallorossi sfiorano ancora il gol, stavolta con Florenzi: il terzino arriva a rimorchio e calcia su Courtois, sfruttando ancora il lavoro di Dzeko.
Ma mentre l'Olimpico sta ancora applaudendo le iniziative dei propri ragazzi, arriva il vantaggio del Real Madrid con Marcelo: il terzino brasiliano arriva come un treno dalla sinistra, rientra sul destro e calcia con sicurezza sul secondo palo per l'1-0.
La Roma continua a macinare gioco e creare occasioni, finchè al 34' arriva finalmente il gol: Zaniolo dalla fascia destra parte con una progressione paurosa, supera Casemiro e serve una palla al bacio per Perotti, il quale appoggia a porta praticamente sguarnita. 1-1.
Solo 5 minuti più tardi arriva il nuovo vantaggio dei Blancos, anche se viziato da un netto fuorigioco: sugli sviluppi di un angolo, Casemiro svetta sul secondo palo (in posizione irregolare) e incorna in rete. 1-2.
Passa un minuto e la Roma pareggia di nuovo, al minuto 40, con Edin Dzeko: il bosniaco si avventa su una palla in profondità di Ünder e da posizione leggermente defilata scarica un destro potente sul primo palo. 2-2.
Si va all'intervallo.
Nella ripresa il ritmo si abbassa e le occasioni diminuiscono: si va ai rigori.
Per la Roma segnano Kolarov, Ünder, Antonucci, Cristante e Spinazzola; nel Real è decisivo l'errore di Marcelo.


ARTICOLI CORRELATI
I giallorossi giocano un ottimo primo tempo ma mollano completamente nella ripresa, cedendo davanti ai blancos nella serata che ha visto celebrare Totti nel pre-partita
Isco porta in vantaggio i Blancos, poi la chiudono Bale e Diaz nel secondo tempo
I giallorossi spiazzano tutti e confermano il bosniaco al centro dell'attacco: niente Inter e Icardi
I PIU' LETTI IN SPORT
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Super Higuain: il Pipita segna il primo gol e fornisce l'assist per il raddoppio di Bernardeschi. Chiude la partita Cristiano Ronaldo
Data di pubblicazione: 2019-10-01 21:09:57
2
Un rigore di Jorginho e Bernardeschi stendono la squadra di Van't Schip
Data di pubblicazione: 2019-10-13 09:34:52
3
Il campione keniota ha centrato la sfida che lo vedeva alla ricerca un risultato storico: completare una maratona (42.195) in meno di due ore
Data di pubblicazione: 2019-10-14 06:24:08
4
Importante successo per la squadra capitolina, che si porta a casa due punti pesantissimi
Data di pubblicazione: 2019-10-12 22:33:17
5
Finisce con Orsato che manda le squadre negli spogliatoi, una bellissima sfida al Dall’Ara e un punto per parte
Data di pubblicazione: 2019-10-06 19:15:51
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]