Lunedì 23 Settembre 2019 ore 04:39
Artena, il direttivo de "I Borghi Più Belli d'Italia" farà un sopralluogo
Al momento, nel Lazio sono diciannove i Comuni facenti parte del gruppo dei borghi più belli d’Italia

Artena potrebbe entrare a far parte del circuito dei “Borghi più belli d’Italia”. L’iter procedurale è stato avviato il 22 maggio2018 dal Sindaco Felicetto e dall’assessore delegato alla cultura, Lara Caschera. Nella giornata di oggi, 22 agosto 2019, il comitato tecnico scientifico del club guidato da Fiorello Primi si recherà sul luogo per un sopralluogo.

Al momento, nel Lazio sono diciannove i Comuni facenti parte del gruppo dei borghi più belli d’Italia, tra cui Castel San Pietro Romano e Subiaco. Un riconoscimento, questo, che, se dovesse arrivare, potrebbe costituire lo stimolo giusto per affrontare le questioni legate allo spopolamento. Obiettivo è quello di puntare al turismo esperienziale, culturale, enogastronomico e naturalistico.

L’Associazione de “I Borghi Più Belli d’Italia” si è costituito intorno agli obiettivi di proteggere, promuovere e sviluppare i Comuni riconosciuti come i Borghi più belli d’Italia. Per essere ammesso all’Associazione de “I Borghi Più Belli d’Italia” e utilizzare il marchio di cui questo è proprietario, ogni Comune deve soddisfare alcuni criteri, indicati come requisiti essenziali nella “Carta di Qualità” e nel “Regolamento”.

Alcuni dei criteri necessari:

  • Avere una popolazione che nel Borgo antico del Comune non superi i duemila abitanti (questo primo criterio è eliminatorio);
  • Nel Comune non si possono superare i 15.000 abitanti (+ il 10% su valutazione del Comitato Scientifico);
  • Possedere un patrimonio architettonico e/o naturale certificato da documenti in possesso del Comune e/o dalla Sovrintendenza delle Belle Arti;
  • Gli edifici storici devono prevalere sull'insieme della massa costruita e dar luogo a un complesso esteticamente omogeneo (anche questo secondo criterio è eliminatorio);
  • Offrire un patrimonio di qualità che si faccia apprezzare per i seguenti motivi: A) qualità urbanistica, ovvero: - qualità degli accessi al Borgo; - compattezza e omogeneità della massa costruita; - possibilità di percorsi diversi all'interno del Borgo; - preservazione del legame tra microsistema urbano, storicamente determinato, e ambiente naturale circostante; B) qualità architettonica, ovvero: - armonia e omogeneità dei volumi costruiti.

ARTICOLI CORRELATI
Giovedì è stata inaugurata a Roma la Bottega che rilancia il gusto dei sapori italiani
Arriva l’avviso pubblico per il conferimento di 106 incarichi di Direttore di struttura complessa
Se la cartella allegata alla Pec è in formato ‘pdf’, la notifica non può ritenersi valida
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Un 24enne del luogo, che in evidente stato di alterazione psicoficica, ha aggredito il gestore di un'attività commerciale facendosi consegnare il denaro contenuto nella cassa
Data di pubblicazione: 2019-09-22 17:28:17
1
Le nostre richieste sono rimaste inascoltate, asserragliati dietro a delle transenne, vigilati a vista come i peggior delinquenti dovevamo rimanere lontani dall'incontro
Data di pubblicazione: 2019-09-15 10:51:37
2
Due vetture che viaggiavano su direzioni opposte si sono scontrate frontalmente
Data di pubblicazione: 2019-09-07 09:47:21
3
Ecco cosa fare prima di uscire di casa per un'evacuazione
Data di pubblicazione: 2019-09-10 13:14:29
4
Le scosse di magnitudo 4.1 e 3.2 sono state avvertite distintamente anche nel Reatino e debolmente nei quartieri settentrionali di Roma
Data di pubblicazione: 2019-09-01 07:06:04
5
Le quotazioni del leader del Carroccio erano in ribasso, così ci ha pensato il caporedattore di Radio 1 a risollevare le sorti del leader verde
Data di pubblicazione: 2019-09-07 15:40:00
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]