Sabato 07 Dicembre 2019 ore 10:43
CENTRO ITALIA
Terremoto magnitudo 4,1 vicino a Norcia, paura ad Amatrice e Accumoli
Le scosse di magnitudo 4.1 e 3.2 sono state avvertite distintamente anche nel Reatino e debolmente nei quartieri settentrionali di Roma

Alle 2:02 di domenica 1 settembre 2019, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato una scossa di magnitudo 4.1 con ipocentro a 8 km di profondità ed epicentro 4 km di distanza da Norcia (Perugia), 13 da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) e 14 da Accumoli (Rieti).
Il sisma è stato seguito dopo pochi muniti da due repliche di magnitudo 3.2 e 2 nella stessa zona e preceduto ieri sera da altre quattro scosse di magnitudo comprese tra 2.8 e 2 con epicentro invece vicino Trevi (Perugia).

Grande apprensione soprattutto tra i turisti, non avvezzi a una serie così lunga di scosse: tra le 2.02, quando si è verificata la scossa più forte di 4.1, e le ore 4.28, nel sottosuolo di Norcia la terra ha tremato ben 38 volte.
Le scosse di magnitudo 4.1 e 3.2, in particolare, sono state avvertite distintamente anche nel Reatino, dove al momento non si segnalano comunque danni, e debolmente nei quartieri settentrionali di Roma.

Sui social media diverse testimonianze di cittadini che hanno sentito la scossa sino a Pescara e Viterbo.

Molta paura nei comuni del Reatino colpiti dal terremoto dell'agosto 2016.  Ad Amatrice, Accumoli e Cittareale le popolazioni locali si sono riversate in strada.

"Stanotte è stata dura dormire ma non molliamo". Il vicesindaco Di Arquata del Tronto (Ascoli Piceno), Michele Franchi, così commenta all'Ansa le nuove scosse di terremoto.avvertite nelle ultime ore. Nel paese dell'Ascolano, pesantemente colpito dal sisma del 2016, "c'è molta paura e tutte le luci sono accese nelle case", dichiara Franchi. Al momento non si segnalano comunque danni.

 


ARTICOLI CORRELATI
Un sisma di magnitudo 2,2 della scala Richter è stato registrato al confine tra Lazio, Umbria e Marche
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
L’abitante delle zone colpite dal sisma ha portato alla luce cose impensabili, inimmaginabili
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Dopo le piogge violente del mese di novembre, masse di terreno si staccano, danni ingenti
Data di pubblicazione: 2019-12-03 09:41:30
2
I finanzieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia stanno eseguendo nelle province di Roma, Latina, Napoli e Bari 16 ordinanze di custodia cautelare
Data di pubblicazione: 2019-12-02 11:41:22
3
Treni vecchi e spesso guasti, ritardi costanti e stazioni fatiscenti; i pendolari dicono basta
Data di pubblicazione: 2019-12-03 10:47:43
4
Il quartiere scende in strada perché non ha bisogno di irruzioni poliziesche, ma di strutture e investimenti
Data di pubblicazione: 2019-12-05 09:05:51
5
"L’attività della Polizia Locale in questa fine settimana ha visto un’impennata di lavoro dovuto allo scorretto uso della strada e alle numerose distrazioni durante la guida"
Data di pubblicazione: 2019-12-01 15:27:10
1
Dopo le piogge violente del mese di novembre, masse di terreno si staccano, danni ingenti
Data di pubblicazione: 2019-12-03 09:41:30
2
I finanzieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia stanno eseguendo nelle province di Roma, Latina, Napoli e Bari 16 ordinanze di custodia cautelare
Data di pubblicazione: 2019-12-02 11:41:22
3
Treni vecchi e spesso guasti, ritardi costanti e stazioni fatiscenti; i pendolari dicono basta
Data di pubblicazione: 2019-12-03 10:47:43
4
Il quartiere scende in strada perché non ha bisogno di irruzioni poliziesche, ma di strutture e investimenti
Data di pubblicazione: 2019-12-05 09:05:51
5
"L’attività della Polizia Locale in questa fine settimana ha visto un’impennata di lavoro dovuto allo scorretto uso della strada e alle numerose distrazioni durante la guida"
Data di pubblicazione: 2019-12-01 15:27:10
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]