Venerdì 18 Ottobre 2019 ore 17:58
CALCIO
Buona la prima per la Roma in Europa League: travolto 4-0 il Basaksehir
I giallorossi stentano nella prima frazione, poi nella ripresa dilagano con i gol di Dzeko, Zaniolo e Kluivert

Buona la prima in Europa League per la Roma, che si impone per 4-0 sul Basaksehir.
Una partita più difficile di quanto il risultato non dica, sbloccata da un autogol di Junior Caicara al 42'. I turchi giocano comunque un buon calcio, dovendo arrendersi alla superiorità tecnica dei giallorossi nel secondo tempo, quando la Roma dilaga con i gol di Dzeko, Zaniolo (migliore in campo) e Kluivert.
Ecco il riassunto della partita.

IL TABELLINO
ROMA-ISTANBUL BASAKSEHIR 4-0 (42' aut. 
Caiçara, 58' Dzeko, 71' Zaniolo, 90'+3 Kluivert)
ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Fazio, Jesus, Kolarov; Cristante (72' Veretout), Diawara; Zaniolo, Pastore (64' Pellegrini), Kluivert; Dzeko (74' Kalinic).
A disp.: Mirante, Mancini, Florenzi, Mkhitaryan.
All. Paulo Fonseca
ISTANBUL BASAKSEHIR (4-3-3): Günok; Caiçara, Ponck, Tekdemir, Clichy; Aleksić (68' Azubuike), Topal, Kahveci; Višća, Gulbrandsen (77' Ba), Turan (64' Crivelli).
A disp.: Babacan, Epureanu, Behich, Uçar.
All. Okan Buruk

LA PARTITA
La Roma si rende pericolosa già nei primi minuti con una transizione offensiva guidata da Zaniolo, che dalla fascia destra progredisce accentrandosi ed arrivando alla conclusione mancina dal limite, respinta coi piedi dal portiere. Il Basaksehir però non rinuncia a giocare, arrivando nei pressi dell'area avversaria più di una volta.
La partita però si assesta ben presto su ritmi molto bassi, con la Roma che non riesce a rendersi pericolosa. Il possesso è lento e le linee di passaggio a disposizione dei portatori di palla sono poche.
Al 37' ci prova Pastore ad accendere la partita con un lampo, ricevendo spalle alla porta sulla trequarti, girandosi e calciando forte col sinistro: il portiere si fa trovare pronto.
Quattro minuti più tardi arriva il vantaggio romanista grazie all'autogol di Junior Caicara, che devia nella propria porta un cross teso di Spinazzola, nato da un'iniziativa di Dzeko sulla trequarti.

Si va al riposo sul punteggio di 1-0.

In avvio di ripresa, è ancora Pastore a creare, con una bella palla filtrante per Dzeko: il bosniaco, in precario equilibrio, calcia sul portiere in uscita.
Il Basaksehir continua ad essere pericoloso, mentre la Roma trova il raddoppio con Dzeko, annullato per fuorigioco. Ancora una volta il bosniaco va vicino al vantaggio solo un minuto più tardi, ma calcia sul portiere in uno-contro-uno.
Il raddoppio di Dzeko alla fine arriva al 57', anche se tutti i meriti vanno a Nicolò Zaniolo. Il giovane trequartista parte dalla destra, si accentra sul mancino ed immediatamente se la riporta sul fondo per metterla in mezzo col destro e trovare Dzeko, il quale appoggia in rete a porta sguarnita.



Quando siamo intorno all'ora di gioco, è show di Pastore: l'argentino salta avversari come birilli, inventando giocate di grande creatività, prima di lasciare il posto a Lorenzo Pellegrini.
Al 70' arriva il tris giallorosso con Zaniolo, ultimo destinatario di una manovra avvolgente che parte da Kolarov e passa per Kluivert e Dzeko: il classe 1999 riceve in area e di prima la mette sul secondo palo col mancino. E' 3-0.
Al 73' arriva l'esordio per Nikola Kalinic, che entra al posto di Dzeko (salutato dall'ovazione dell'Olimpico). L'attaccante croato ha l'occasione di festeggiare l'esordio con un gol, ma in contropiede calcia sul portiere.
Al 92' arriva anche il poker giallorosso, firmato Justin Kluivert: l'olandese, lanciato in profondità sulla destra, rientra sul sinistro e calcia rasoterra sul secondo palo.


Triplice fischio: Roma batte Basaksehir per 4-0.


ARTICOLI CORRELATI
La diretta dallo Stadio Luzhniki per la quarta giornata di Champions League
I giallorossi dimostrano supremazia territoriale ma ai padroni di casa bastano poche occasioni per trovare i 3 punti
I giallorossi vanno in vantaggio con Juan Jesus, poi si scatenano nella ripresa: Schick ritrova il gol ed El Shaarawy fa doppietta
I PIU' LETTI IN SPORT
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Il 27enne era stato operato al cervello dopo essere stato al tappeto alla decima ripresa. Purtroppo non si è mai ripreso
Data di pubblicazione: 2019-10-18 07:08:29
1
Un rigore di Jorginho e Bernardeschi stendono la squadra di Van't Schip
Data di pubblicazione: 2019-10-13 09:34:52
2
Il campione keniota ha centrato la sfida che lo vedeva alla ricerca un risultato storico: completare una maratona (42.195) in meno di due ore
Data di pubblicazione: 2019-10-14 06:24:08
3
Il 27enne era stato operato al cervello dopo essere stato al tappeto alla decima ripresa. Purtroppo non si è mai ripreso
Data di pubblicazione: 2019-10-18 07:08:29
1
Super Higuain: il Pipita segna il primo gol e fornisce l'assist per il raddoppio di Bernardeschi. Chiude la partita Cristiano Ronaldo
Data di pubblicazione: 2019-10-01 21:09:57
2
Un rigore di Jorginho e Bernardeschi stendono la squadra di Van't Schip
Data di pubblicazione: 2019-10-13 09:34:52
3
Importante successo per la squadra capitolina, che si porta a casa due punti pesantissimi
Data di pubblicazione: 2019-10-12 22:33:17
4
Finisce con Orsato che manda le squadre negli spogliatoi, una bellissima sfida al Dall’Ara e un punto per parte
Data di pubblicazione: 2019-10-06 19:15:51
5
Il campione keniota ha centrato la sfida che lo vedeva alla ricerca un risultato storico: completare una maratona (42.195) in meno di due ore
Data di pubblicazione: 2019-10-14 06:24:08
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]