Mercoledì 11 Dicembre 2019 ore 03:40
SPIRITO CITTADINO
Sono rimasti pochi i veri romani: simpatici, estroversi, dalla battuta pronta...
Scappano, all'estero. Roma non accoglie più neanche i suoi figli, non c'è  lavoro, non ci sono opportunità

Sono rimasti pochi i veri romani, figli e nipoti di quelli che per tradizione erano votati all'accoglienza, all'ospitalità, tanto da essere considerati un vero termine di paragone per stilare classifiche sul tema. Il romano, simpatico, estroverso, dalla battuta pronta e pungente, che viveva in pieno la sua città in ogni vicolo e che lavorava nella sua città e per la sua città, oggi è rarissimo e spesso vive rinchiuso in sé, nello stupore generale di chi invece lo invoca come fosse un indispensabile elemento della perduta romanità. Roma oggi respinge, non accoglie. Insieme al degrado della città anche il romano vive con atteggiamenti passivi, quasi volesse rappresentare, egli stesso, una decadenza progressiva e irreversibile. Intollerante, chiuso come non mai, baluardo, roccaforte, a protezione di quel poco di se stesso che è rimasto. I giovani nati nelle periferie, sono cresciuti senza poter neanche assaporare il gusto di essere romani.

Scappano, all'estero. Roma non accoglie più neanche i suoi figli, non c'è  lavoro, non ci sono opportunità, qualità di vita bassa ad alto prezzo e grandi rischi. Un "si salvi chi può", sospirato e non gridato. Fa male tutto questo, molto male. Ma è realtà. Chi esce la mattina alle 5 per andare al lavoro, a piedi e con il trasporto pubblico, vede tutto questo e molto di più di chi si chiude nella sua preziosa automobile e gira sempre negli stessi settori, molto più di chi "usa" Roma e poi la distrugge. Di chi ne parla senza neanche conoscerla: opinionisti da talkshow, politici corrotti cresciuti a merendine e web, che del territorio e degli angoli sublimi di Roma non sa nulla, avulsi dal vero spirito romano. Infine il turista, incredulo, sconcertato, disorientato, derubato....resta attònito di fronte alle fontane, solo,  senza nessuno che gli racconti la vera romanità. 
 

Dove andare a Roma e nel Lazio nel weekend del 4, 5 e 6 Ottobre

Rifiuti Roma: a mali estremi, estremi rimedi. Cerroni salvaci tu!

 


ARTICOLI CORRELATI
Chi ama Roma, chi vuole ascoltare le vecchie canzoni che parlano di Roma e dei romani andate a vedere Gli Stornellatori
Anche quest’anno Alfiero porterà in scena uno dei testi più rappresentativi degli usi e costumi del Popolo quirite, "Ammazza che famija"
Premio speciale della giuria ai giornali online Il Quotidiano del Lazio e Romait
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Mentre la Capitale annaspa tra i rifiuti e cade nelle buche si celebra in gran fasto l'accensione di "Spelacchio"
Data di pubblicazione: 2019-12-08 09:33:51
2
Faceva credere di versare gli assegni ricevuti a favore della Compagnia Assicuratrice, ma la nota Compagnia assicurativa era all'oscuro delle truffe che si stavano perpetrando
Data di pubblicazione: 2019-12-09 10:22:39
3
Previsti venti in grado di strappare facilmente ramoscelli dagli alberi e rendere difficoltoso camminare controvento
Data di pubblicazione: 2019-12-09 19:47:17
4
Si parte soprattutto dalle regioni del Nord con in testa Lombardia e Veneto, terza la Sicilia
Data di pubblicazione: 2019-12-09 14:06:34
5
Operazione d'arresto da parte dei Carabinieri Nas nelle provincie di Roma, Latina e Caserta. L'intervento finalizzato a bloccare la rete di un sistema corruttivo, ha avuto successo
Data di pubblicazione: 2019-12-10 10:35:50
1
Dopo le piogge violente del mese di novembre, masse di terreno si staccano, danni ingenti
Data di pubblicazione: 2019-12-03 09:41:30
2
I finanzieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia stanno eseguendo nelle province di Roma, Latina, Napoli e Bari 16 ordinanze di custodia cautelare
Data di pubblicazione: 2019-12-02 11:41:22
3
Treni vecchi e spesso guasti, ritardi costanti e stazioni fatiscenti; i pendolari dicono basta
Data di pubblicazione: 2019-12-03 10:47:43
4
Il quartiere scende in strada perché non ha bisogno di irruzioni poliziesche, ma di strutture e investimenti
Data di pubblicazione: 2019-12-05 09:05:51
5
La figlia del brigadiere deceduto non crede al suo suicidio e si prepara a lottare anche da sola per la verità
Data di pubblicazione: 2019-12-06 09:05:18
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]