Domenica 15 Dicembre 2019 ore 16:22
LA FAMIGLIA INTRAPRENDE INDAGINI AUTONOME
Luca Sacchi: la famiglia annuncia la richiesta del DNA di Anastasiya
I genitori di Luca Sacchi iniziano indagini autonome e nuove richieste da parte dei loro legali

I genitroi di Luca Sacchi hanno anunciato la loro decisione di intraprendere indagini autonome sulla morte del figlio, Luca Sacchi, freddato da un colpo di pistola il 23 ottobre scorso. 

La richiesta dei famigliari sottoposta alla Pm Nadia Plastina, e messa a punto dai legali Armida Decina e Paolo Salice, hanno chiesto alla Procura di Roma di poter effettuare indagini ancora mai svolte. Nell'istanza presentata hanno puntato sull'audizione di Anastasiya e di Giovanni Princi, l'amico del liceo, che ha precedenti per spaccio ed era presente sul luogo della rapina  a mano armata. 

Sono stati richiesti anche campioni del DNA della fidanzata della vittima, così da confrontarli con la mazza che l'avrebbe colpita e in modo da smentire o confermare la sua versione sullo svenimento che le avrebbe impedito di assistere all'uccisione del fidanzato e di esserne testimine cosciente. Si tratta di esami e nuovi interrogatori che in effetti sembra siano stati trascurati nell'immediatezza della terribile vicenda, e che potrebbero dare nuove chiavi investigative verso la giustizia. 

Leggi anche:

Danni maltempo. Regione Lazio, approvata mozione per stato calamità naturale

Le Sardine di Roma: la mobilitazione capitolina prevista il 14 o 21 dicembre


ARTICOLI CORRELATI
Forse nella macchina di Anastasia i segreti che spiegano cosa c'è dietro la morte di Luca Sacchi
Cinque arresti e la fidanzata Anastasia indagata
In questo omicidio in cui sembra che nessuno voglia parlare, i telefonini ci raccontano una loro versione
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Dopo le piogge violente del mese di novembre, masse di terreno si staccano, danni ingenti
Data di pubblicazione: 2019-12-03 09:41:30
2
Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per estrarre la donna dall'abitacolo rimasta ferita
Data di pubblicazione: 2019-12-13 19:41:59
3
Un uomo di nazionalità italiana conservava beni archeologici antichissimi, la custodia al museo di Colleferro
Data di pubblicazione: 2019-12-12 08:30:00
4
I finanzieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia stanno eseguendo nelle province di Roma, Latina, Napoli e Bari 16 ordinanze di custodia cautelare
Data di pubblicazione: 2019-12-02 11:41:22
5
Il conducente del mezzo Ama, 35 anni, verrà sottoposto ai test di prassi per droga e alcol
Data di pubblicazione: 2019-12-11 11:56:28
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]