Venerdì 28 Febbraio 2020 ore 05:32
L'OMICIDIO DI SERENA MOLLICONE NEL GIUGNO 2001
Delitto di Arce, l'Arma dei carabinieri si costituisce parte civile
Dopo 18 anni di indagini e depistaggi l'Arma dei Carabinieri prende posizione sul caso Mollicone

L'Arma dei Carabinieri e il ministero della Difesa, si costituiscono parte civile nel delitto di Arce; lo ha stabilito il giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Cassino. Il processo, a carico del maresciallo Franco Mottola, del figlio Marco Mottola e di Annamaria, la moglie del maresciallo, del maresciallo Vincenzo Quatrale e dell'appuntato Francesco Suprano dovrebbe svolgersi a marzo. 

L'omidio della 18enne Serena Mollicone, ebbe luogo il primo giugno del 2001 ad Arce, in provincia di Frosinone. 

La ragazza scomparve e venne ritrovata morta nel boschetto dell'Anitrella. Gli autori dell'efferato delitto non sono ancora stati condannati, nonostante diciotto anni di indagini e innumerevoli persone coinvolte. Secondo il RIS l'omicidio è avvenuto all'interno della caserma dei carabinieri di Arce. Nel 2019 sono state rinviate a giudizio 5 persone, fra cui tre carabinieri. 

Il caso Cucchi, che aveva coinvolto l'Arma dei Carabinieri, fino alla condanna di due di essi, avvenne ad ottobre del 2009 e nel maggio 2019 l'Arma si è costituita parte civile. Forse all'interno delle forze armate italiane sta mutando quell'atteggiamento di autoprotezione, a vantaggio anche di una propria riqualificazione?

Leggi anche:

Delitto di Arce, il criminologo: "Porta della caserma come arma? mai dimostrato"

Delitto di Arce, la figlia di Santino Tuzi: "Guglielmo è il mio pilastro"


ARTICOLI CORRELATI
Una completa e precisa analisi del consulente di difesa della famiglia del maresciallo Mottola, indagata per l'omicidio Mollicone
Rivelati i nomi degli illustri personaggi che saranno premiati il 29 giugno
La figlia del brigadiere deceduto non crede al suo suicidio e si prepara a lottare anche da sola per la verità
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Solo due mesi fa era stato promosso da agente a comandante della Polizia locale
Data di pubblicazione: 2020-02-24 12:13:27
2
ERA STATO RICOVERATO AD AGOSTO E POI SPARITO Roma, cadavere mummificato trovato in un vano del Policlinico Gemelli
Era un paziente di 45 anni, di origine romena, sparì durante la degenza ospedaliera
Data di pubblicazione: 2020-02-27 09:55:44
3
"Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini alla cattività è punito con l'arresto fino ad un'anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro"
Data di pubblicazione: 2020-02-25 13:31:46
4
L'uomo è di nazionalità ceca e senza fissa dimora
Data di pubblicazione: 2020-02-26 08:10:43
5
In arrivo un'intensa perturbazione sul Lazio, temperature il calo tra giovedì 27 e venerdì 28
Data di pubblicazione: 2020-02-25 09:37:40
1
Il piccolo è affetto da distrofia muscolare e si trova su una carrozzella, la mamma: "Il sacerdote ci ha buttati fuori"
Data di pubblicazione: 2020-02-12 09:55:40
2
A partire da oggi sono aperte le posizioni manageriali; per queste figure professionali è previsto un salario d'ingresso pari a 1.550,00 euro lordi
Data di pubblicazione: 2020-02-11 10:27:50
3
Solo due mesi fa era stato promosso da agente a comandante della Polizia locale
Data di pubblicazione: 2020-02-24 12:13:27
4
Un passante, presente al momento della tragedia, ha immediatamente comunicato il fatto alle autorità di pubblica sicurezza
Data di pubblicazione: 2020-02-13 18:17:37
5
La donna si è presentata al Pronto Soccorso del Grassi di Ostia lamentando febbre e problemi respiratori
Data di pubblicazione: 2020-02-21 20:34:07
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]