Domenica 16 Febbraio 2020 ore 19:49
PATTUMIERA DELLA REGIONE
Chiusa discarica Colleferro, rifiuti smaltiti nel Cassinate: Quadrini si schiera
”Non possiamo permettere un aggravio in termini di salute per Roccasecca e la Media Valle del Liri, dove il malcontento dilaga"

Dopo 26 anni la discarica di Colle Fagiolara nel territorio di Colleferro (Rm) ha chiuso i battenti. Non sarà più la pattumiera di Roma. Un problema, questo, per la Capitale, che in questi giorni sta cercando un altro sito, tra le proteste dei residenti per ogni proposta di individuazione. I rifiuti saranno smaltiti al momento nel Cassinate.

A prendere posizione è il consigliere provinciale e presidente della XV Comunità Montana Gianluca Quadrini che nell’evidenziare il buon risultato per il territorio della Valle del Sacco, dichiara: ”Non possiamo permettere un aggravio in termini di salute per Roccasecca (Fr) e la Media Valle del Liri, dove il malcontento dilaga, perché in molti temono risvolti negativi sull’ambiente e sulla salute dei residenti nel territorio.

Altresì, l’aumento del traffico pesante nelle strade provoca ulteriori problemi per la qualità dell’aria. Noi istituzioni non dobbiamo permettere che il territorio sia la discarica della Capitale e continueremo a fare gli interessi dei cittadini. Essere trattati come la pattumiera della Regione non è giusto, non è degno di una gestione civile e programmata del ciclo dei rifiuti.”

Quadrini aggiunge:”Sono al fianco del sindaco di Roccasecca avv.Giuseppe Sacco, che  da anni si batte per la chiusura della maxi discarica di Cerreto. Mi auguro che dal Ministro Costa e dal Prefetto Portelli ai quali Sacco si è rivolto per sapere se esista un provvedimento autorizzatorio per i camion che vengono a scaricare qui, giunga al più presto un riscontro e una soluzione per l’emergenza rifiuti”, conclude il consigliere di Forza Italia presso la Provincia di Frosinone.


ARTICOLI CORRELATI
Questa mattina la sindaca ha accettato un accordo per il sito vicino a quello di Malagrotta
La discarica diventerà un museo, secondo quanto affermato dal sindaco Sanna, fruibile a tutti i cittadini
"Il depotenziamento del corpo della Forestale, degli Enti montani e delle Province è tra le cause principali dei roghi"
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
La mozione approvata è frutto di una sintesi tra 3 mozioni presentate da Fabrizio Ghera (Fdi), Marco Vincenzi (Pd) e Marco Cacciatore (M5s)
Data di pubblicazione: 2020-02-06 16:53:07
2
Il sindaco di Cisterna: “Occorre accelerare su questo tema; il territorio non può aspettare altri 10 anni"
Data di pubblicazione: 2020-02-05 15:19:04
3
"Indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina"
Data di pubblicazione: 2020-02-02 08:02:06
4
"La Sanità laziale, appena uscita dal commissariamento, si conferma così all’avanguardia nel panorama del nostro Servizio Sanitario Nazionale"
Data di pubblicazione: 2020-02-02 13:14:39
5
Sembrerebbe nel caos la giunta comunale di Anzio: la "revoca" delle deleghe agli assessori da parte del sindaco sarebbe avvenuta verbalmente, non con atto scritto
Data di pubblicazione: 2020-02-06 06:26:54
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]