Domenica 16 Febbraio 2020 ore 21:24
SCIVOLATA
Lazio bella ma sfortunata, battuta dal Napoli 1-0. Eliminata dalla Coppa Italia
Gara rocambolesca, tantissime occasioni nella ripresa, quattro pali (due per parte), due gol annullati ai biancocelesti per fuorigioco

Al San Paolo tutto pronto per Napoli Lazio, quarti di finale di Coppa Italia, si decide la prima squadra ad accedere alle semifinali. Out Luis Alberto, gioca Parolo, Inzaghi apporta poche modifiche rispetto al campionato con Luiz Felipe in difesa e Lulic sulla fascia sinistra, Correa in panchina, continuità per il tandem Caicedo-Immobile.

La gara è diretta dall’arbitro Massa, passano due minuti e Napoli subito in vantaggio, gran giocata di Insigne che penetra in area, salta Luiz Felipe e con un piatto preciso infila Strakosha.

Biancocelesti colpiti a freddo, provano a reagire, al 7’occasione Lazio, Caicedo appoggia verso Milinkovic, destro respinto da Ospina, l’azione prosegue, Immobile spizza per Caicedo che si tuffa di testa, gamba alta di Hysaj, Massa indica il dischetto.

Calcio di rigore per la Lazio e cartellino giallo ad Hysaj, dal dischetto va Immobile che scivola al momento del tiro dagli undici metri e palla alta, scintille tra Caicedo e Manolas, Massa riporta la calma.

Al 14’ primo cartellino giallo anche per la formazione di Inzaghi, ammonito Acerbi per gioco pericoloso su Milik, al 17’punizione di Insigne, direttamente sulla barriera.

Cartellino rosso al 19’espulso Hysaj, già ammonito, entra completamente fuori tempo su Immobile, Gattuso sacrifica Lobotka e inserisce Luperto, al 23’Milinkovic nel corridoio per Immobile, Luperto intercetta.

Al 25’ cartellino giallo per Leiva, fallo tattico su Zielinski, protesta platealmente il brasiliano e viene clamorosamente espulso da Massa, che ristabilisce la parità numerica, al 32’Caicedo prolunga per Immobile, pescato in fuorigioco.

Altro duetto tra Immobile e Milinkovic, destro murato da Manolas, che rimane a terra, gioco fermo per qualche istante, il Napoli ha abbassato il proprio baricentro, Lazio che gestisce il possesso.

Al 41’accelerazione di Insigne, Parolo copre, concedendo il primo angolo della gara, al 44’conclusione velleitaria di Luiz Felipe, palla in curva, saranno tre i minuti di recupero, al 47’apertura per Lazzari che va al cross, Parolo al limite dell’area, nel tentativo di inserirsi, commette fallo su Demme, finisce il primo tempo.

Con un avvio di gara frizzante, ad Insigne bastano 99 secondi per firmare il vantaggio, Immobile sbaglia un rigore scivolando dal dischetto, poi un ridicolo arbitro Massa espelle in rapida successione Hysaj e Leiva, ma l’errore clamoroso lo fa sul brasiliano della Lazio, dove prima gli fischia un fallo inesistente e lo ammonisce e poi lo espelle per proteste.

Comincia la ripresa e subito occasione Napoli, Strakosha scivola in uscita mancando la presa ma riesce a bloccare anticipando Milik che commette fallo sul portiere, si rialza Strakosha ha subito un colpo al volto, ma nulla di grave.

Al 51’bel filtrante di Milinkovic per Lazzari, appoggio per Immobile, rasoterra centrale facile preda di Ospina, prima sostituzione per Inzaghi al 55’ inserisce Correa al posto di Caicedo.

Al 58’uno-due tra Immobile e Correa, destro fiacco nessun problema per Ospina, biancocelesti in pressione, con Napoli che attende nella propria metà campo, ancora Lulic dalla sinistra, Luperto svirgola in angolo.

Dal corner di Correa, occasione per la Lazio, Immobile tutto solo sul secondo palo, piattone sull’esterno della rete, passano due minuti e gol annullato alla Lazio, tiro di Milinkovic deviato, il rimpallo favorisce Immobile che batte Ospina, in posizione di fuorigioco.

Al 65’ancora Immobile liberato davanti al portiere da Parolo, viene pescato nuovamente in offside, al 68’secondo cambio per il Napoli, Callejon lascia il campo ad Elmas, risponde due minuti dopo Inzaghi inserendo Patric al posto di Radu.

Occasione Napoli al 71’cross di Di Lorenzo, incornata di Milik, Strakosha si salva con l’ausilio del legno, ultimo cambio per la Lazio con la staffetta sulla fascia sinistra, con Jony al posto di Lulic, dopo un minuto ultimo cambio anche per il Napoli con Fabian Ruiz che prende il posto di Insigne.

Insiste la Lazio alla ricerca del pareggio, all’83’traversa dei biancocelesti, torre di Milinkovic per Immobile, destro contro il montante, il serbo ciabatta il tap-in, risponde dopo un minuto il Napoli con un altro palo, Mario Rui si inserisce in area e calcia col destro a giro, la sfera finisce sul montante.

All’88’altro gol annullato alla Lazio, schema su calcio d’angolo, palla fuori area per Lazzari che calcia di prima, trova una deviazione e la sfera va sul palo, sulla ribattuta c’è Acerbi che ribadisce in fondo al sacco, ma si alza la bandierina è offside, confermato il fuorigioco dal VAR.

L’arbitro concede cinque minuti di recupero, al 92’ancora occasione Lazio, cross tagliato di Jony, che trova Parolo, incornata del centrocampista, la sfera finisce di un soffio a lato, ancora Acerbi al 93’che va in proiezione offensiva e riceve sulla sinistra, cross basso, Manolas mette in angolo.

Al 95’sventagliata profonda per Milinkovic che nel contrasto aereo con Luperto commette fallo la partita finisce qui, il Napoli batte la Lazio ed è la prima semifinalista di Coppa Italia, gara rocambolesca, tantissime occasioni nella ripresa, quattro pali (due per parte), due gol annullati ai biancocelesti per fuorigioco, la squadra di Gattuso se la vedrà con la vincente di Inter-Fiorentina con la gara di andata il 12 febbraio.

 


ARTICOLI CORRELATI
Il big match tra Roma e Napoli è stato deciso dalla rete di Insigne che fa volare i partenopei
È finita la gara dell'Olimpico con la vittoria del Napoli che batte 0-3 la Lazio
L’Italia di Conte, con molti cambi rispetto alla partita contro la Svezia, perde contro l’Irlanda, ma conserva il primato del girone e adesso agli ottavi sfiderà la Spagna
I PIU' LETTI IN OPINIONI
GIORNO SETTIMANA MESE
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]