Mercoledì 08 Aprile 2020 ore 05:06
L'ESASPERAZIONE DELLE FAMIGLIE CON DISABILI GRAVI
Disabilità. Assistenza domiciliare ridotta, famiglie contro la Regione Lazio
La Regione Lazio vuole limitare l'assistenza a nove ore giornaliere, le famiglie in rivolta

Dal 1 gennaio 2021 coloro che usufruiscono del servizio di assistenza domiciliare per persone con gravi diabilità, vedranno ridotte le ore di questo importante aiuto. Il massimo dell'assistenza giornaliera sarà di nove ore al giorno, riduzione prevista anche per coloro che ora beneficiano di un'assitenza di 24 ore al giorno, perché ad esempio la persona deve essere monitorata ad ogni ora, potendo respirare solo artificialmente. Queste nove ore sono divise tra 4 ore di assistenza a pazienti cosiddetti complessi, mentre le altre 5 ore fanno parte degli accessi di sollievo effettuati da personale infermieristico. 

La Regione cerca di rassicurare queste famiglie, assicurando che nei prossimi mesi verranno stanziati 20 milioni di euro per far fronte ai casi più complessi e drammatici come questo. Le famiglie temono però tempi burocratici lunghi e procedimenti farraginosi, mentre loro necessitano di andare a lavoro e occuparsi della casa, nel contesto di situazioni davvero difficili da gestire, emotivamente e nella logistica quotidiana. 

Di recente ci eravamo occupati anche della sessualità dei disabili e del sostegno ad essa, e il neuropsichiatra ed ex ministro per la famiglia Antonio Guidi, ci aveva detto che questa esigenza è importante da prendere in considerazione, ma che purtroppo ci sono casi di disabilità che non permettono neppure di immaginare un miglioramento della condizione afettiva e della sfera del piacere, perché ci sono numerosi casi complessi e tragici che rischiano di perdere il loro sostegno. 

Perché si sceglie di tagliare il sostegno proprio a quei nuclei familiari che hanno un bisogno più urgente e concreto di sostegno? 

 

Leggi anche: 

Spallanzani isola Coronavirus. Zingaretti: "Successo delle Eccellenze del Lazio"

Roma Montesacro.Vedono carabinieri e cambiano strada, nascondevano 11 kg cocaina


ARTICOLI CORRELATI
Il piccolo è affetto da distrofia muscolare e si trova su una carrozzella, la mamma: "Il sacerdote ci ha buttati fuori"
"La figura esiste già in altri paesi europei e negli Usa, ma è equiparata a quella di una prostituta". E in Italia, invece?
Mare e diversamente abili. Un binomio che sempre più spesso risulta vincente. L’esperienza del Nauticlub Castelfusano
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
39 a Roma, 40 a Frosinone, 21 a Viterbo, 47 a Rieti e 9 a Latina
Data di pubblicazione: 2020-04-06 14:25:40
2
Il Campidoglio sta elaborando un piano per la convivenza con il Sars-coV-2 nella Capitale
Data di pubblicazione: 2020-04-06 08:39:46
3
La scusa di andare a fare la spesa, per queste due giornate non avrà validità
Data di pubblicazione: 2020-04-06 17:55:19
4
La vittima aveva 60 anni; ancora da chiarire le cause rogo
Data di pubblicazione: 2020-04-05 11:31:48
5
Sarebbe stato svegliato in modo brusco dal rumore della macchinetta del caffè che la vittima aveva messo sul fuoco
Data di pubblicazione: 2020-04-05 12:02:41
1
39 a Roma, 40 a Frosinone, 21 a Viterbo, 47 a Rieti e 9 a Latina
Data di pubblicazione: 2020-04-06 14:25:40
2
Il Campidoglio sta elaborando un piano per la convivenza con il Sars-coV-2 nella Capitale
Data di pubblicazione: 2020-04-06 08:39:46
3
La terra ha tremato in un'area piuttosto vasta, da Tivoli e Monterotondo a Guidonia, Mentana, Castel Madama, e ai quartieri nord-est di Roma
Data di pubblicazione: 2020-04-03 07:50:34
4
Nonostante l’emergenza, e l’impossibilità di festeggiare adeguatamente, una coppia di Valmontone, Fabio e Adriana, ha scelto comunque di coronare il suo sogno
Data di pubblicazione: 2020-04-02 13:38:08
5
Una breve analisi dei Comuni del Lazio che sembrano ad oggi essere meno colpiti dal virus Sars-coV-2
Data di pubblicazione: 2020-04-03 13:48:41
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]