Domenica 29 Marzo 2020 ore 11:26
LA PARROCCHIA IN ZONA AURELIO
Roma, bimbo disabile cacciato dal catechismo: "La chiesa non è un parcheggio"
Il piccolo è affetto da distrofia muscolare e si trova su una carrozzella, la mamma: "Il sacerdote ci ha buttati fuori"

La testimonianza della mamma di Luca, 9 anni, costretto su una carrozzella perché affetto da distrofia muscolare suscita indignazione e sgomento. La donna racconta infatti di essersi recata con il marito e il figlio in una parrocchia in zona Aurelia, per iscrivere il figlio al catechismo. Nessun problema finché il parroco non si è accorto che il bambino è portatore di disabilità. 

A quel punto il parroco ha avanzato una serie di pretesti o pseudo spiegazioni per escludere la famiglia dal catechismo: prima ha risposto infatti che le aule sono troppo piccole e che quela di una disabilità è una responsabilità che la parrocchia non può assuersi e poi, ha aggiunto "La chiesa non è un centro di riabilitazione, né un parcheggio per bambini con disabilità per le mamme che cercano un'ora di svago o che pensano solo ad organizzare la festa della fine del corso". Queste le parole che Maria Pia, la mamma del bambino, si è sentita dire, e che ha raccontato a Repubblica. Fino ad oggi nessuna mediazione è stat possibile con questa chiesa, ma ora sembrano aprirsi delle possibilità, infatti il responsabile della chiesa ha affermato che si sta lavorando per cercare una soluzione. La mamma aggiunge che la carrozzina di Luca è elettrica e ciò lo rende capace di spostarsi autonomamente, come fa a scuola e in altri luoghi dove è inserito senza problemi. 

"Mio figlio è stato offeso nella sua dignità, per la prima volta in dieci anni ci siamo sentiti diversi". E questo è accaduto proprio nel luogo che dovrebe abbracciare ogni persona, ogni famiglia e ogni condizione di sofferenza. 

Leggi anche: 

Roma. Comune chiede alle scuole di restare aperte a Pasqua

Velletri, 6 arresti per rapina, ricettazione e detenzione illegale di armi

 


ARTICOLI CORRELATI
"La figura esiste già in altri paesi europei e negli Usa, ma è equiparata a quella di una prostituta". E in Italia, invece?
Mare e diversamente abili. Un binomio che sempre più spesso risulta vincente. L’esperienza del Nauticlub Castelfusano
Un episodio molto grave, di cui è stato protagonista un ragazzino autistico di soli 13 anni, picchiato selvaggiamente dalla vicina di casa e ricoverato nel reparto di Pediatria del Fabrizio Spaziani
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
La denuncia della scomparsa. Dopo una breve ricerca, è stato trovato il corpo esanime dell’uomo
Data di pubblicazione: 2020-03-29 11:21:41
1
La denuncia della scomparsa. Dopo una breve ricerca, è stato trovato il corpo esanime dell’uomo
Data di pubblicazione: 2020-03-29 11:21:41
1
Da Sanremo alla Puglia, passando per la Toscana e l’Umbria: in ginocchio il settore florovivaistico
Data di pubblicazione: 2020-03-17 11:21:48
2
Il giovane si era trasferito nella Capitale da tempo, ma era piuttosto conosciuto nel Comune prenestino
Data di pubblicazione: 2020-03-22 12:08:19
3
La struttura sanitaria in via del Mare 69/71, nel pomeriggio di giovedì 5 marzo è stata interdetta al pubblico
Data di pubblicazione: 2020-03-05 16:34:58
4
I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma nelle ultime ore hanno denunciato 15 persone per "inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità"
Data di pubblicazione: 2020-03-11 20:33:45
5
Fermato dai Carabinieri per un normale controllo, si è scoperto essere sottoposto a isolamento domiciliare dal 14 di marzo
Data di pubblicazione: 2020-03-22 13:19:06
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]