Mercoledì 08 Aprile 2020 ore 05:02
NEGLIGENZA DEGLI OPERATORI AMA
Roma, Settebagni. Storica sentenza rifiuti, Tari restituta ai cittadini
L'associazione "Don Chisciotte" porta alla vittoria legale 40 utenti del III Municipio

La sentenza storica ha per protagonisti 40 cittadini del III Municipio, i quali verranno risarciti per il pessimo o nullo servizio rifiuti porta a porta del loro quartiere. La responsabilità, sembra dire il giudice in questo caso, non è dei cittadini, ma del servizio di raccolta Ama. Migliaia infatti, i cittadini che hanno chiesto il risarcimento della Tari, la tassa per la raccolta della spazzatura. 

La sentenza arriva per la prima volta dalla Commissione Tributaria di Roma, che ha accolto il ricorso presentato dal comitato di quartiere di Settebagni del 2018, seguiti dall'associazione "Don Chisciotte" che ha portato avanti la causa. 

Anche se è stata approvata la restituzione del solo 20% del biennio 2017-18, a fronte dell'80% richiesto per ciascun riccorrente, il portavoce Mario Costanzo ha commentato con entusiasmo la loro vittoria: "Estenderemo il ricorso ad altri cittadini di Settebagni visto che le prove portate, le foto dei disservizi, sono state considerate valide, si tratta solo della prima partita".

La svolta ha anche ribaltato le accuse della società Ama che aveva invece imputato "sono gli stessi comportamenti degli utenti a determinare ritardi e disservizi nella raccolta". Non essendo mai avvenuto un fatto simile prima d'ora non vi sono nemmeno le perocedure da seguire per questo rimborso, che dunque forse non saràà veloce per chi dovrà beneficiarne. 

È certamente un segnale importante ma d'altra parte è importante che i cittadini non si sentano deresponsabilizzati dal loro compito di gettare i rifiuti in maniera coretta e differenziandoli, vista anche la mole di water, materassi, televisori e alti oggetti ingrombanti che si vedono nelle strade di tutta la Capitale, e che non sono certo una colpa dell'Ama, ma di coloro che non si recano alle gratuite isole ecologiche

Leggi anche: 

Roma, Primavalle. Donna si lancia dalla finestra, morta davanti al marito

Roma, Raggi presenta "Gaia" la macchina mangiaplastica nella metro Malatesta

 

 


ARTICOLI CORRELATI
Soddisfazione e sollievo del sindaco di Colleferro dopo anni di svantaggi per la salute e il decoro ambientale del comune
Mauro Buschini (Regione Lazio): "Sono arrivate 42 paginette colorate con buoni propositi ma senza il progetto"
Radicali: "Portare i rifiuti fuori Roma e fuori Regione doveva essere una soluzione-ponte, ma purtroppo è ormai diventata la prassi"
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
39 a Roma, 40 a Frosinone, 21 a Viterbo, 47 a Rieti e 9 a Latina
Data di pubblicazione: 2020-04-06 14:25:40
2
Il Campidoglio sta elaborando un piano per la convivenza con il Sars-coV-2 nella Capitale
Data di pubblicazione: 2020-04-06 08:39:46
3
La scusa di andare a fare la spesa, per queste due giornate non avrà validità
Data di pubblicazione: 2020-04-06 17:55:19
4
La vittima aveva 60 anni; ancora da chiarire le cause rogo
Data di pubblicazione: 2020-04-05 11:31:48
5
Sarebbe stato svegliato in modo brusco dal rumore della macchinetta del caffè che la vittima aveva messo sul fuoco
Data di pubblicazione: 2020-04-05 12:02:41
1
39 a Roma, 40 a Frosinone, 21 a Viterbo, 47 a Rieti e 9 a Latina
Data di pubblicazione: 2020-04-06 14:25:40
2
Il Campidoglio sta elaborando un piano per la convivenza con il Sars-coV-2 nella Capitale
Data di pubblicazione: 2020-04-06 08:39:46
3
La terra ha tremato in un'area piuttosto vasta, da Tivoli e Monterotondo a Guidonia, Mentana, Castel Madama, e ai quartieri nord-est di Roma
Data di pubblicazione: 2020-04-03 07:50:34
4
Nonostante l’emergenza, e l’impossibilità di festeggiare adeguatamente, una coppia di Valmontone, Fabio e Adriana, ha scelto comunque di coronare il suo sogno
Data di pubblicazione: 2020-04-02 13:38:08
5
Una breve analisi dei Comuni del Lazio che sembrano ad oggi essere meno colpiti dal virus Sars-coV-2
Data di pubblicazione: 2020-04-03 13:48:41
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]