Mercoledì 08 Aprile 2020 ore 18:21
DENUNCIA DALL'ASSOCIAZIONE HEART
Roma. Polpette avvelenate in zona Appio-Latino: bonifica e indagini in corso
spargere bocconi avvelenati nelle strade non è solo crudeltà e vigliaccheria, in qualsiasi modo la si pensi è reato

Nella giornata di mercoledì 26 febbraio nel quartiere Appio Latino più precisamente in via Giuseppe Mantellini è stata rinvenuta la presenza di polpette avvelenate al Metaldeide, una stanza che se ingerita può essere letale. La scoperta è stata fatta da una signora a passeggio con il suo cane, che ne ha inghiottita una, fortunatamente senza gravi conseguenze. La donna infatti ha imediatamente portato il suo cane dal veterinario, che è riuscito a far espellere il boccone avvelenato prima che potesse avere conseguenze gravi. Ha poi allertato i carabinieri che hanno registrato la situazione e informato Ama per la pulizia della strada.

L’associazione HEART, riceve continuamente segnalazioni sulla presenza di bocconi avvelenati, spiega Valentina Copola, presidente di HEART, ma questo non può essere accettato: i cani devono poter essere liberi di stare fuori e camminare in totale sicurezza come prevedono le leggi in Italia. Coppola infatti spiega l'iter che si deve seguire in casi del genere: "Una volta accertato che si tratta realmente di sostanze tossiche tramite analisi della Asl deve essere attivato il protocollo di legge che prevede la bonifica e la posizione di cartelli di allerta; contemporaneamente devono partire le indagini per rintracciare il responsabile, poiché ricordiamo, che lo spargimento di veleni su strada è reato. Le sostanze tossiche più utilizzate sono stricnina, diserbanti o anche topicidi". 

Leggi anche:

Incidente Ischia di Castro (Vt): grave un 41enne, mamma e bambino salvi

Combattere la depressione, nel Lazio ne soffrono in 112mila, donne più a rischio

 

 


ARTICOLI CORRELATI
Queste piccole polpettine contenenti carne e sostanze tossiche sono alla portata anche dei bambini
L'Assessore Prato: “Non portate i cani nei giardini centrali, qualcuno ha disseminato polpette avvelenate”
Segnalare la posizione di eventuali  esche o bocconi, o materiali sospetti al Servizio Veterinario della ASL, al settore Ambiente del Comune e alla Polizia Locale
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha espresso la vicinanza del Comune alla famiglia del dipendente capitolino
Data di pubblicazione: 2020-04-08 15:13:25
1
39 a Roma, 40 a Frosinone, 21 a Viterbo, 47 a Rieti e 9 a Latina
Data di pubblicazione: 2020-04-06 14:25:40
2
Il Campidoglio sta elaborando un piano per la convivenza con il Sars-coV-2 nella Capitale
Data di pubblicazione: 2020-04-06 08:39:46
3
Saranno intensificati i controlli per evitare che la tentazione di alcuni di raggiungere i propri cari rischi di vanificare i sacrifici fatti finora
Data di pubblicazione: 2020-04-08 09:55:19
4
La vittima aveva 60 anni; ancora da chiarire le cause rogo
Data di pubblicazione: 2020-04-05 11:31:48
5
Afferrato il denaro, i due sono scappati a bordo di una moto
Data di pubblicazione: 2020-04-07 20:33:24
1
39 a Roma, 40 a Frosinone, 21 a Viterbo, 47 a Rieti e 9 a Latina
Data di pubblicazione: 2020-04-06 14:25:40
2
Il Campidoglio sta elaborando un piano per la convivenza con il Sars-coV-2 nella Capitale
Data di pubblicazione: 2020-04-06 08:39:46
3
La terra ha tremato in un'area piuttosto vasta, da Tivoli e Monterotondo a Guidonia, Mentana, Castel Madama, e ai quartieri nord-est di Roma
Data di pubblicazione: 2020-04-03 07:50:34
4
Saranno intensificati i controlli per evitare che la tentazione di alcuni di raggiungere i propri cari rischi di vanificare i sacrifici fatti finora
Data di pubblicazione: 2020-04-08 09:55:19
5
Nonostante l’emergenza, e l’impossibilità di festeggiare adeguatamente, una coppia di Valmontone, Fabio e Adriana, ha scelto comunque di coronare il suo sogno
Data di pubblicazione: 2020-04-02 13:38:08
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]