Lunedì 30 Marzo 2020 ore 09:44
POLITICA
La vergogna della norma salva slot
Il Presidente delle Acli Lazio Umberto Soldatelli: "Distrugge il lavoro delle istituzioni locali"

"Una direttiva che distrugge con un solo colpo il lavoro svolto dalle istituzioni locali e dall'associazionismo in genere contro l'illegalità, il racket e la dipendenza dal gioco. Per questo motivo siamo sensibili alla campagna 'Non ti giocare la vita' promossa dal Ceis contro questa norma salva slot proposta dall'istituzione governativa perché siamo convinti che non si possa tacere di fronte ad un palese controsenso".

Non usa mezzi termini Umberto Soldatelli, presidente delle Acli del Lazio, nel bocciare senza appello la nuova norma approvata dal Senato nell'ambito del decreto Salva Roma, che limita i poteri degli enti locali in tema di lotta alla diffusione della ludopatia.

"Condividiamo la presa di posizione netta a precisa del presidente della Regione Zingaretti -aggiunge Soldatelli- perché e' il momento di mobilitare le istituzioni locali e la società civile per una battaglia di civiltà e democrazia. D'altronde le Acli del Lazio -conclude- in accordo con quelle nazionali sono impegnate da tempo, soprattutto nei territori, nella lotta all'illegalità e verso ogni forma di racket".
Le parole di Soldatelli si aggiungono a quelle di Renzi: "Contate sul Pd che bloccherà la porcata sulle slot" e di Maroni: "Che vergogna! La potente e ricchissima lobby delle slot e del gioco d'azzardo ha colpito ancora".
La speranza ora è che si passi dalle parole ai fatti.


ARTICOLI CORRELATI
A Frosinone crescono i dipendenti cronici delle slot machine
La presidente del I Municipio lancia l'allarme e annuncia bollini di qualità per chi non mette slot
Un operaio romeno di 36 anni ha speso 400 euro non vincendo nulla. Colto dal rimorso e dalla disperazione si è recato nella sua casa e si è impiccato
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Il primo cittadino "sono stato totalmente esautorato delle funzioni che mi ha conferito il popolo eleggendomi"
Data di pubblicazione: 2020-03-29 12:04:28
2
"Vogliamo estendere l'esame dei tamponi a tutta la popolazione, verificare come si muove il virus e contribuire alla ricerca scientifica"
Data di pubblicazione: 2020-03-29 15:50:13
3
"Ad Anzio abbiamo iniziato a fare da soli, stanziando subito 1 mln di euro per aiutare chi ha bisogno ed oltre 7 milioni per la ripresa economica"
Data di pubblicazione: 2020-03-29 12:49:21
4
"Non giriamo il volto dall'altra parte. Ci sono tante sofferenze materiali per chi ha e già aveva difficoltà per l'approvvigionamento di generi alimentari e farmaceutici"
Data di pubblicazione: 2020-03-29 12:58:23
1
L’ordinanza è rivolta a tutti gli esercizi la cui apertura è attualmente autorizzata, fatte salve le farmacie
Data di pubblicazione: 2020-03-17 20:29:58
2
Lo stabilisce un’ordinanza dei Ministri dell’Interno e della Salute. Le eccezioni riguardano comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o motivi di salute
Data di pubblicazione: 2020-03-22 17:59:41
3
"Gli operatori vengono costantemente monitorati, stiamo utilizzando i termoscanner, c'è stata una riduzione degli orari di lavoro e la sanificazione del mercato"
Data di pubblicazione: 2020-03-23 09:28:49
4
Lo dichiara Eleonora Mattia replicando al video che circola in rete, relativo alla presunta intenzione di donare l'ex struttura ospedaliera a delle Ong
Data di pubblicazione: 2020-03-18 15:05:05
5
Cosa si può fare e cosa non si può fare; resto a casa perché; dove e come posso muovermi; le regole della Regione Lazio...
Data di pubblicazione: 2020-03-11 08:23:34
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]