Venerdì 13 Dicembre 2019 ore 21:51
CRONACA ROMA
Vuoi diventare come Totti? Ma era una truffa
Condannato ad un anno di reclusione il procuratore sportivo di fama internazionale Antonio Scinà
Chi l'avrebbe mai detto. Certamente non quel ragazzo di 17 anni e suoi genitori, ignari della truffa che li aspettava dietro l'angolo.
Una passione sfrenata per il pallone, il sogno di giocare in una grande squadra ed un procuratore, di fama internazionale, che sembrava essere a prova di bomba: Antonio Scinà.

Così quando quest'ultimo prospetto al giovane e alla sua famiglia la possibilità di giocare nella AS Roma dietro il modico compenso di 8.500 euro, i soldi sono diventati niente al cospetto del sogno di una vita.
Ma il sogno, come riferisce "Il Messaggero", si è presto tramutato in una colossale truffa. Antonio Scinà, già deferito dalla F.I.G.C nel duemilanove per fatti analoghi, è stato condannato a scontare un anno di reclusione per truffa ed a risarcire la somma di diecimila euro alla famiglia del calciatore.

Nessuno poteva immaginare che un procuratore internazionale che annoverava nel suo curriculum collaborazioni eccellenti con squadre del calibro di Arsenal e Juventus, potesse essere un truffatore. Adesso la giustizia farà il suo corso ma nulla potrà restituire al giovane ragazzo il sogno di diventare un campione del calcio.

ARTICOLI CORRELATI
L'attuale dirigente del Torino è sempre più vicino ai giallorossi, e potrebbe portare in dote Antonio Conte
Clamorosa retromarcia di Moussa Sissoko: "Da questa intervista sono stati alimentati degli equivoci"
Così parlava Carminati nel 2012 sulla nomina del nuovo procuratore di Roma: "Questo non gioca..."
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Tra antagonisti e sostenitori, Sgarbi racconta la sua esperienza da sindaco di Sutri e la convivenza con i personaggetti della politica
Data di pubblicazione: 2019-12-13 14:44:58
2
Ieri sera, giovedì 12 dicembre emanata l'ordinanza per la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado
Data di pubblicazione: 2019-12-13 09:02:47
1
Un uomo di nazionalità italiana conservava beni archeologici antichissimi, la custodia al museo di Colleferro
Data di pubblicazione: 2019-12-12 08:30:00
2
Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per estrarre la donna dall'abitacolo rimasta ferita
Data di pubblicazione: 2019-12-13 19:41:59
3
Il conducente del mezzo Ama, 35 anni, verrà sottoposto ai test di prassi per droga e alcol
Data di pubblicazione: 2019-12-11 11:56:28
4
Forse il motivo degli spari legato al traffico di stupefacenti
Data di pubblicazione: 2019-12-11 09:51:38
5
Per tutta la durata dei lavori di abbattimento dell'edificio i treni saranno limitati a Marechiaro e sostituiti con bus nella tratta Marechiaro-Nettuno
Data di pubblicazione: 2019-12-11 16:49:10
1
Dopo le piogge violente del mese di novembre, masse di terreno si staccano, danni ingenti
Data di pubblicazione: 2019-12-03 09:41:30
2
Un uomo di nazionalità italiana conservava beni archeologici antichissimi, la custodia al museo di Colleferro
Data di pubblicazione: 2019-12-12 08:30:00
3
Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per estrarre la donna dall'abitacolo rimasta ferita
Data di pubblicazione: 2019-12-13 19:41:59
4
I finanzieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia stanno eseguendo nelle province di Roma, Latina, Napoli e Bari 16 ordinanze di custodia cautelare
Data di pubblicazione: 2019-12-02 11:41:22
5
Treni vecchi e spesso guasti, ritardi costanti e stazioni fatiscenti; i pendolari dicono basta
Data di pubblicazione: 2019-12-03 10:47:43
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]