Acquafondata Acuto Alatri Alvito Amaseno Anagni
Aquino Arce Arnara Arpino Atina Ausonia
Belmonte Castello Boville Ernica Broccostella Campoli Appennino Casalattico Casalvieri
Cassino Castelliri Castelnuovo Parano Castro dei Volsci Castrocielo Ceccano
Ceprano Cervaro Colfelice Colle San Magno Collepardo Coreno Ausonio
Esperia Falvaterra Ferentino Filettino Fiuggi Fontana Liri
Fontechiari Frosinone Fumone Gallinaro Giuliano di Roma Guarcino
Isola del Liri Monte San Giovanni Campano Morolo Paliano Pastena Patrica
Pescosolido Picinisco Pico Piedimonte San Germano Piglio Pignataro Interamna
Pofi Pontecorvo Posta Fibreno Ripi Rocca d'Arce Roccasecca
San Biagio Saracinisco San Donato Val di Comino San Giorgio a Liri San Giovanni Incarico San Vittore del Lazio Sant'Ambrogio sul Garigliano
Sant'Andrea del Garigliano Sant'Apollinare Sant'Elia Fiumerapido Santopadre Serrone Settefrati
Sgurgola Sora Strangolagalli Supino Terelle Torre Cajetani
Torrice Trevi nel Lazio Trivigliano Vallecorsa Vallemaio Vallerotonda
Veroli Vicalvi Vico nel Lazio Villa Latina Villa Santa Lucia Villa Santo Stefano
Viticuso
Venerdì 03 Aprile 2020 ore 08:18
CRONACA ROMA
Fermato a Roma un seminarista scozzese per molestie ad un bimbo
L'uomo fermato dalla polizia del reparto Volanti e dal commissariato Salario-Parioli dopo la denuncia dei genitori

LA CHIAMATA AL 113 Un ennesimo possibile caso di pedofilia scuote il mondo cattolico. Un seminarista scozzese di 29 anni è stato fermato ieri dalla polizia del reparto Volanti e dal commissariato Salario-Parioli dopo la chiamata al 113 dei genitori di un bambino di otto anni.

LO SFOGO CON IL PADRE Il piccolo in lacrime all'uscita dell'oratorio di Santa Lucia, in via della Circonvallazione Clodia, dopo un altro presunto tentativo di molestie da parte del seminarista (a Roma per diventare sacerdote), si è sfogato con il padre. Secondo quanto riportato da "Repubblica", il bambino avrebbe rivelato al papà di essere stato toccato più volte nelle parti intime anche con una certa forza.

IN CHIESA TUTTI NEGANO Mentre dalla Chiesa di Roma Nord tutti negano, a cominciare dal parroco, la polizia sta indagando per cercare di capire se e quante volte il bambino sia stato molestato e se ci siano altre vittime del seminarista scozzese.

 



Il parroco della chiesa afferma di non sapere niente di seminaristi accusati di pedofilia: "Qui non è passato nessun poliziotto. Non so chi possa aver detto queste cose sulla nostra chiesa e sulla nostra comunità religiosa. Li vede i bambini?", conclude indicando i piccoli diretti a catechismo, "sono sereni". Un addetto alle pulizie nella parrocchia spiega: "Qui c'è un seminarista scozzese, ma la polizia da queste parti non si è vista, giuro".

 


ARTICOLI CORRELATI
Una 13enne ha raccontato alla madre di essere stata palpeggiata più volte da un 40enne
L’incendio è stato poi domato grazie a un tempestivo intervento di un autobotte del Comando Artiglieria dell’Esercito
L'IRCCS Santa Lucia deve vedersi riconosciute anche tutte le somme relative agli anni successivi, dal 2008 ad oggi
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
"Da alcuni giorni nel Lazio registriamo un trend in frenata, ma non dobbiamo mollare la guardia, obiettivo è raggiungere il coefficiente di sviluppo R0"
Data di pubblicazione: 2020-04-01 16:44:06
2
Continua in maniera significativa il trend di aumento del numero delle dimissioni in parallelo a un minor numero di ricoverati positivi
Data di pubblicazione: 2020-04-02 12:49:48
1
"Da alcuni giorni nel Lazio registriamo un trend in frenata, ma non dobbiamo mollare la guardia, obiettivo è raggiungere il coefficiente di sviluppo R0"
Data di pubblicazione: 2020-04-01 16:44:06
2
Continua in maniera significativa il trend di aumento del numero delle dimissioni in parallelo a un minor numero di ricoverati positivi
Data di pubblicazione: 2020-04-02 12:49:48
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]