Lunedì 24 Febbraio 2020 ore 00:53
CRONACA ROMA
L'Idi finisce all'asta, buco di 600 milioni di euro
Il bando è stato pubblicato il 12 aprile. Sarà possibile presentare domanda fino al 12 maggio

Finiscono all'asta le strutture romane dell'IDI, Istituto Dermopatico dell’Immacolata, di proprietà della Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione.

La storia dell’IDI non è delle più felici: l'istituto venne commissariato già 3 anni fa a causa di un maxibuco finanziario da 600 milioni di euro, per il quale un anno fa fu arrestato anche padre Franco Decaminada, ex consigliere delegato dell'istituto.

Ad essere messi all’asta, quindi, già dal 12 aprile, sono i plessi ospedalieri Villa Paola e San Carlo e le residenze assistenziali Villa Santa Margherita e Il Pigneto. I possibili acquirenti possono presentare domanda fino al 12 maggio.


ARTICOLI CORRELATI
Consigliere delegato dell'Istituto Dermopatico Immacolata, Padre Franco è ora ai domiciliari
Per presentare la domanda di partecipazione al bando, basta compilare la documentazione scaricabile dal sito www.biclazio.it
Domani l'iniziativa "Il sole e la nostra pelle" all'Idi Villa Paola a Capranica
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Con questa iniziativa, Lidl risponde all'appello di "Too Good To Go", un movimento impegnato contro gli sprechi di cibo fondato nel 2016 in Danimarca
Data di pubblicazione: 2020-02-23 16:42:01
1
Il piccolo è affetto da distrofia muscolare e si trova su una carrozzella, la mamma: "Il sacerdote ci ha buttati fuori"
Data di pubblicazione: 2020-02-12 09:55:40
2
A partire da oggi sono aperte le posizioni manageriali; per queste figure professionali è previsto un salario d'ingresso pari a 1.550,00 euro lordi
Data di pubblicazione: 2020-02-11 10:27:50
3
Un passante, presente al momento della tragedia, ha immediatamente comunicato il fatto alle autorità di pubblica sicurezza
Data di pubblicazione: 2020-02-13 18:17:37
4
La donna si è presentata al Pronto Soccorso del Grassi di Ostia lamentando febbre e problemi respiratori
Data di pubblicazione: 2020-02-21 20:34:07
5
Quando il verificatore ha chiesto al ragazzo di mostrargli il titolo di viaggio, il giovane lo ha prima preso a male parole e in seguito è passato alle mani
Data di pubblicazione: 2020-02-06 11:19:25
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]