Martedì 07 Aprile 2020 ore 14:42
CRONACA BORGOROSE
Chiude la Mercatone Uno di Borgorose, alcune riflessioni
I lavoratori sono ormai rassegnati a un futuro decisamente precario

Il 1 Maggio non deve essere stata una bella festa del lavoro per i dipendenti e i lavoratori dell’indotto del centro Mercatone Uno di Borgorose. Il punto vendita ha chiuso i battenti il 30 Aprile, anche se rimane qualche giorno di lavoro per le consegne delle rimanenze della svendita e le ovvie attività per la chiusura definitiva e l’abbandono del locali.

L’azienda è stata irremovibile e a nulla sono valse le contrattazioni portate avanti dal sindacato né gli sforzi fiscali dell’amministrazione di Borgorose, che aveva concesso di fatto l’abolizione di tutte le tasse locali pur di scongiurare la chiusura del punto vendita.

I lavoratori, incontrati immediatamente prima della chiusura, sono ormai rassegnati a un futuro decisamente precario, dovuto a un mix di età avanzata e una competenza lavorativa assoltamente tagliata per un qualcosa che, nella zona, non esiste più.

Lavoratori che meriterebbero un futuro migliore. I molti visitatori della svendita finale non hanno avuto la minima percezione del dramma in corso, per l’incredibile dignità dimostrata dai dipendenti. Hanno lavorato come tutti i giorni e forse con un maggior attaccamento a un lavoro ormai perduto, gentili e disponibili verso i clienti:"Ci pagano, dobbiamo meritarci lo stipendio fino all’ultimo”, mi ha detto una di  loro.

Meno sfumata invece la proprietaria del bar all’interno del punto vendita: "Avevo rilevato l’attività solo un anno fa, investendo non pochi risparmi, e ora…".

 


ARTICOLI CORRELATI
Il Mercatone Uno di Borgorose è una delle "istituzioni" della Valle del Salto, al confine tra il Lazio e l'Abruzzo
Moussa Sissoko smentisce le voci di un'offerta del Chelsea. In precedenza anche Mourinho aveva smentito ogni interesse
Tra pochi giorni ricomincia la serie A e la Roma affronterà l’Empoli mentre la dirigenza lavora su diversi campi
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Il lockdown non impedisce ai pusher di smerciare, soprattutto su taxi e bus, ma il problema sarà quando finiranno i rifornimenti di droga...
Data di pubblicazione: 2020-04-07 12:52:08
1
39 a Roma, 40 a Frosinone, 21 a Viterbo, 47 a Rieti e 9 a Latina
Data di pubblicazione: 2020-04-06 14:25:40
2
Il Campidoglio sta elaborando un piano per la convivenza con il Sars-coV-2 nella Capitale
Data di pubblicazione: 2020-04-06 08:39:46
3
La scusa di andare a fare la spesa, per queste due giornate non avrà validità
Data di pubblicazione: 2020-04-06 17:55:19
4
La vittima aveva 60 anni; ancora da chiarire le cause rogo
Data di pubblicazione: 2020-04-05 11:31:48
5
Sarebbe stato svegliato in modo brusco dal rumore della macchinetta del caffè che la vittima aveva messo sul fuoco
Data di pubblicazione: 2020-04-05 12:02:41
1
39 a Roma, 40 a Frosinone, 21 a Viterbo, 47 a Rieti e 9 a Latina
Data di pubblicazione: 2020-04-06 14:25:40
2
La terra ha tremato in un'area piuttosto vasta, da Tivoli e Monterotondo a Guidonia, Mentana, Castel Madama, e ai quartieri nord-est di Roma
Data di pubblicazione: 2020-04-03 07:50:34
3
Il Campidoglio sta elaborando un piano per la convivenza con il Sars-coV-2 nella Capitale
Data di pubblicazione: 2020-04-06 08:39:46
4
Nonostante l’emergenza, e l’impossibilità di festeggiare adeguatamente, una coppia di Valmontone, Fabio e Adriana, ha scelto comunque di coronare il suo sogno
Data di pubblicazione: 2020-04-02 13:38:08
5
Una breve analisi dei Comuni del Lazio che sembrano ad oggi essere meno colpiti dal virus Sars-coV-2
Data di pubblicazione: 2020-04-03 13:48:41
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]