Sabato 21 Settembre 2019 ore 15:30
Knockout game, la "moda" arriva a Viterbo: aggredito 35enne
Ha rimediato un taglio a un occhio. La Squadra Mobile sospetta l'esistenza di una banda di giovanissimi

La moda del knockout game sembra essere approdata anche a Viterbo, ma più che di "moda" sarebbe forse meglio parlare di malessere psicologico. Infatti non c'è niente di sano nel radunarsi in gruppo, individuare un passante qualsiasi, colpirlo con un pugno sufficientemente violento da farlo finire a terra, scappare e pubblicare il video su Youtube. I primi episodi sono accaduti in America e da qualche mese fatti analoghi stanno accadendo anche in Italia, come ad esempio a Roma, Venezia e Napoli.

Dopo Roma, come si accennava pocanzi, un fatto del genere è accaduto anche a Viterbo nella notte di domenica, quando un 35enne che passeggiava in compagnia di un amico è stato avvicinato con una scusa da alcuni giovani, forse minorenni, e colpito con all'occhio con un oggetto di vetro. L'uomo è stato costretto a recarsi all'ospedale di Belcolle, dove gli è stato riscontrato trauma facciale, con ferita lacero contusa frontale destra. In conseguenza del brutale agguato, il 35enne ha deciso di sporgere denuncia per lesioni aggravate

Del caso si sta occupando la Squadra Mobile diretta da Fabio Zampaglione, che sta indagando anche su un aggressione con dinamiche simili a quella che ha coinvolto il 35enne, avvenuto la sera prima di questa di aggressione. In quella circostanza un giovane sarebbe stato colpito con una bottiglia in via Saffi dopo essere stato avvicinato con la scusa di chiedergli una sigaretta. Pure in questo caso, i teppisti si sono dileguati rapidamente.

Gli agenti sospettano che in giro per le strade di Viterbo possa esserci una "banda" dedita alla pratica del knockout, che in tal caso deve essere fermata il più tempestivamente possibile, prima che possa tornare in azione e mettere a repentaglio l'incolumità dei cittadini.


ARTICOLI CORRELATI
Dopo i due episodi dei giorni scorsi a Roma, fermato un ragazzo che si divertiva ad aggredire minorenni per le vie del centro
Arrestato dalla Squadra Mobile di Viterbo un operaio uscito dal carcere nel 2013 per reati analoghi
Alcuni ladri avrebbero dosato male il gas per portare via decine di migliaia di euro
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Le nostre richieste sono rimaste inascoltate, asserragliati dietro a delle transenne, vigilati a vista come i peggior delinquenti dovevamo rimanere lontani dall'incontro
Data di pubblicazione: 2019-09-15 10:51:37
2
Impatto in via Italia nella notte tra sabato e domenica
Data di pubblicazione: 2019-09-16 11:12:48
3
La 45enne è giunta al pronto soccorso con una grave ferita
Data di pubblicazione: 2019-09-19 11:34:47
4
Le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Fna e Faisa Cisal hanno proclamato uno sciopero della durata di 24 ore
Data di pubblicazione: 2019-09-16 18:12:59
5
L'oggetto aveva la forma di un ordigno, ma era uno strumento per caricare i telefoni cellulari
Data di pubblicazione: 2019-09-17 11:16:37
1
Le nostre richieste sono rimaste inascoltate, asserragliati dietro a delle transenne, vigilati a vista come i peggior delinquenti dovevamo rimanere lontani dall'incontro
Data di pubblicazione: 2019-09-15 10:51:37
2
Due vetture che viaggiavano su direzioni opposte si sono scontrate frontalmente
Data di pubblicazione: 2019-09-07 09:47:21
3
Ecco cosa fare prima di uscire di casa per un'evacuazione
Data di pubblicazione: 2019-09-10 13:14:29
4
Le scosse di magnitudo 4.1 e 3.2 sono state avvertite distintamente anche nel Reatino e debolmente nei quartieri settentrionali di Roma
Data di pubblicazione: 2019-09-01 07:06:04
5
Le quotazioni del leader del Carroccio erano in ribasso, così ci ha pensato il caporedattore di Radio 1 a risollevare le sorti del leader verde
Data di pubblicazione: 2019-09-07 15:40:00
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]