Sabato 25 Maggio 2019 ore 07:16
SPORT
Al T.C. Garden Poteva essere una finale tutta italiana, invece...
"Roma Open 2014 T.C. Garden torneo internazionale maschile" ancora una delusione per il tennis italiano
P. Di Matteo, R. Albot, A. Sitak

Il torneo internazionale Roma Open 2014 volge al termine,  voluto da Pancho Di Matteo, che lo organizza da anni con l’aiuto di tanti amici.

Poteva essere una finale tutta italiana, ma ancora una volta i nostri giocatori ci hanno deluso perdendo in semifinale: Marco Cecchinato ottimo giocatore, solido da fondo campo ha perso al terzo set con il tedesco Julian Reister , per un punteggio di 6/2 – 2/6 – 6/4, Filippo Volandri da anni sulla cresta dell’onda non ha potuto fare niente contro il favorito del torneo Pablo Cuevas perdendo con un secco 6/3 – 6/1.

Ancora una volta la delusione è arrivata dalle nostre giovani promesse del tennis italiano: Gianluigi Quinzi che ha perso subito con il giapponese Daniel Taro, e Matteo Donati che ha perso al secondo turno con l’ uruguaiano Pablo Cuevas con il risultato di 6/2 – 6/4.

Il nostro responsabile tecnico della federazione italiana, Corrado Barazzutti, dovrà lavorare molto per poter trovare i sostituti di Fognini e Seppi.

Un applauso va ai nostri doppisti Andrea Arnaboldi e Flavio Cipolla che hanno perso in finale, ma hanno avuto due palle per chiudere l’incontro a loro vantaggio al set finale.  L’incontro è stato vinto da Radu Albot e Artem Sitak con il punteggio 6/4 – 2/6 – 11/9.

Oggi alle ore 15 si disputerà la finale tra J. Reister e P. Cuevas: sarà una partita avvincente perché sono due lottatori che non mollano mai una palla.

Alcuni di questi giocatori li rivedremo agli internazionali d’Italia, già cominciati in questi giorni con le qualificazioni. Alcuni di loro hanno delle buone possibilità per andare in tabellone e vincere qualche turno: a loro un augurio e un in bocca al lupo.  


ARTICOLI CORRELATI
In una giornata calda e assolata si è concluso il torneo internazionale "Roma Open 2014" al T.C. Garden di Roma
Intervista a Nicola Pietrangeli, il campione di tennis più amato, che compie 80 anni
Scuola calcio Vis Artena, lavoro e obiettivi futuri con Luciano Faraoni, tecnico responsabile della scuola calcio
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
5
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
1
Una vittoria netta, che conferma chi è ancora il padrone della terra rossa nonostante un inizio stagionale non esaltante
2
Buona prova dei ciociari che escono però sconfitti dal match del "Meazza" contro il Milan
3
Ricordiamo le innumerevoli vittorie che ci hanno fatto sognare con Ferrari e McLaren
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]