Venerdì 17 Gennaio 2020 ore 16:44
CRONACA ARTENA
Artena, la Tasi, cos'è, chi la deve pagare e quanto costa
Scopriamo qualcosa in più sulla tassa che sta creando una gran confusione nella mente degli italiani

La Tasi è la nuova tassa sui servizi indivisibili dei comuni italiani e deve essere pagata da tutti i contribuenti proprietari di prima casa, nonché di seconde abitazioni e capannoni entro il 16 giugno 2014. Si tratta in realtà di una delle tre componenti della cosiddetta IUC, ovvero l'Imposta Unica Comunale, di cui fanno parte anche l'Imu (da pagare però solo per le seconde case) e la Tari ovvero la tassa dei rifiuti. La Tasi inoltre, proprio a differenza dell'Imu, dev'essere pagata anche dall'eventuale inquilino in affitto per una percentuale dal 10% al 30% a seconda dei vari comuni. La restante parte resta a carico del proprietario.

I vari municipi italiani devono deliberare le diverse aliquote da applicarsi alle rendite catastali dei diversi immobili e che, secondo la Legge di Stabilità, non dovranno mai superare l'aliquota massima dell' Imu. Nella giornata del 20 maggio il Governo Italiano ha stabilito che i Comuni che determinano le aliquote Tasi entro il 23 maggio la tassa dovrà essere pagata entro il 16 giugno 2014 la prima rata, mentre la seconda entro il 16 dicembre 2014.

Nella giornata del 22 maggio il Commissario Prefettizio Nicola Di Matteo ha approvato le seguenti aliquote: Aliquota TASI del 2,50 per mille per le abitazioni principali, diverse da quelle di lusso di cui alle categorie catastali A1, A8, e A9, e relative pertinenze, ivi comprese le unità immobiliari ad esse equiparate dall’art. 13, co.2 lett a, c, e d, del D.L. n. 201 del 2011, escluse dal pagamento dell’IMU; Aliquota TASI del 0,50 per mille per le abitazioni principali e pertinenze appartenenti alle categorie catastali A1, A8, e A9; Aliquota TASI  pari a 0,00 per mille per altri fabbricati.


ARTICOLI CORRELATI
Ad Artena si discute sui primi atti approvati dal Commissario Prefettizio
Nicola Di Matteo risponde alle nostre domande
Un vero ginepraio di leggi e delibere per i contribuenti romani. Caf presi d'assalto
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Il Consiglio dei Ministri sta valutando un provvedimento volto ad arginare il fenomeno delle telefonate pubblicitarie
Data di pubblicazione: 2020-01-17 09:46:50
1
I Monti Prenestini sono molto ricchi di biodiversità. Oltre al ritorno del cervo, anche la presenza del gatto selvatico, dato quasi per estinto, è un segnale molto importante
Data di pubblicazione: 2020-01-12 17:50:49
2
Il celebre inviato di Striscia la Notizia e il suo cameraman sono stati aggrediti durante un servizio
Data di pubblicazione: 2020-01-12 18:38:22
3
Quattro arresti per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione: in manette anche un italiano che percepiva il Reddito di Cittadinanza
Data di pubblicazione: 2020-01-16 10:48:40
4
IL SINDACO SANNA: "COLLEFERRO DIFFERENZIA AL 70%, ROMA AL 46%" Chiude discarica Colleferro, il sindaco: "Lo facciamo per la nostra salute"
Soddisfazione e sollievo del sindaco di Colleferro dopo anni di svantaggi per la salute e il decoro ambientale del comune
Data di pubblicazione: 2020-01-15 09:35:58
5
Quattro componenti della banda ieri sera sono stati arrestati dopo un rocambolesco inseguimento tra le vie della cittadina del litorale sud di Roma
Data di pubblicazione: 2020-01-13 20:56:49
1
Il presidente del gruppo Goia: "Abbiamo creduto nel governo giallo-verde, ora siamo di nuovo spremuti come limoni"
Data di pubblicazione: 2020-01-10 12:30:56
2
I soccorsi sanitari hanno constatato lo schiacciamento degli arti inferiori, disponendo il trasporto attraverso l'eliambulanza al Policlinico Agostino Gemelli di Roma FOTO
Data di pubblicazione: 2020-01-11 19:27:55
3
Poco prima delle 6:00 un’abitazione in via Fontanelle è andata a fuoco, sembrerebbe a causa di un cortocircuito
Data di pubblicazione: 2020-01-01 13:04:10
4
Incidente stradale sulla Strada Statale 4, in cui sono rimaste coinvolte due autovetture
Data di pubblicazione: 2020-01-05 16:03:59
5
I Monti Prenestini sono molto ricchi di biodiversità. Oltre al ritorno del cervo, anche la presenza del gatto selvatico, dato quasi per estinto, è un segnale molto importante
Data di pubblicazione: 2020-01-12 17:50:49
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]