Martedì 07 Aprile 2020 ore 14:27
CRONACA ARTENA
Artena, la Tasi, cos'è, chi la deve pagare e quanto costa
Scopriamo qualcosa in più sulla tassa che sta creando una gran confusione nella mente degli italiani

La Tasi è la nuova tassa sui servizi indivisibili dei comuni italiani e deve essere pagata da tutti i contribuenti proprietari di prima casa, nonché di seconde abitazioni e capannoni entro il 16 giugno 2014. Si tratta in realtà di una delle tre componenti della cosiddetta IUC, ovvero l'Imposta Unica Comunale, di cui fanno parte anche l'Imu (da pagare però solo per le seconde case) e la Tari ovvero la tassa dei rifiuti. La Tasi inoltre, proprio a differenza dell'Imu, dev'essere pagata anche dall'eventuale inquilino in affitto per una percentuale dal 10% al 30% a seconda dei vari comuni. La restante parte resta a carico del proprietario.

I vari municipi italiani devono deliberare le diverse aliquote da applicarsi alle rendite catastali dei diversi immobili e che, secondo la Legge di Stabilità, non dovranno mai superare l'aliquota massima dell' Imu. Nella giornata del 20 maggio il Governo Italiano ha stabilito che i Comuni che determinano le aliquote Tasi entro il 23 maggio la tassa dovrà essere pagata entro il 16 giugno 2014 la prima rata, mentre la seconda entro il 16 dicembre 2014.

Nella giornata del 22 maggio il Commissario Prefettizio Nicola Di Matteo ha approvato le seguenti aliquote: Aliquota TASI del 2,50 per mille per le abitazioni principali, diverse da quelle di lusso di cui alle categorie catastali A1, A8, e A9, e relative pertinenze, ivi comprese le unità immobiliari ad esse equiparate dall’art. 13, co.2 lett a, c, e d, del D.L. n. 201 del 2011, escluse dal pagamento dell’IMU; Aliquota TASI del 0,50 per mille per le abitazioni principali e pertinenze appartenenti alle categorie catastali A1, A8, e A9; Aliquota TASI  pari a 0,00 per mille per altri fabbricati.


ARTICOLI CORRELATI
Ad Artena si discute sui primi atti approvati dal Commissario Prefettizio
Nicola Di Matteo risponde alle nostre domande
Un vero ginepraio di leggi e delibere per i contribuenti romani. Caf presi d'assalto
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Il lockdown non impedisce ai pusher di smerciare, soprattutto su taxi e bus, ma il problema sarà quando finiranno i rifornimenti di droga...
Data di pubblicazione: 2020-04-07 12:52:08
1
39 a Roma, 40 a Frosinone, 21 a Viterbo, 47 a Rieti e 9 a Latina
Data di pubblicazione: 2020-04-06 14:25:40
2
Il Campidoglio sta elaborando un piano per la convivenza con il Sars-coV-2 nella Capitale
Data di pubblicazione: 2020-04-06 08:39:46
3
La scusa di andare a fare la spesa, per queste due giornate non avrà validità
Data di pubblicazione: 2020-04-06 17:55:19
4
La vittima aveva 60 anni; ancora da chiarire le cause rogo
Data di pubblicazione: 2020-04-05 11:31:48
5
Sarebbe stato svegliato in modo brusco dal rumore della macchinetta del caffè che la vittima aveva messo sul fuoco
Data di pubblicazione: 2020-04-05 12:02:41
1
39 a Roma, 40 a Frosinone, 21 a Viterbo, 47 a Rieti e 9 a Latina
Data di pubblicazione: 2020-04-06 14:25:40
2
La terra ha tremato in un'area piuttosto vasta, da Tivoli e Monterotondo a Guidonia, Mentana, Castel Madama, e ai quartieri nord-est di Roma
Data di pubblicazione: 2020-04-03 07:50:34
3
Il Campidoglio sta elaborando un piano per la convivenza con il Sars-coV-2 nella Capitale
Data di pubblicazione: 2020-04-06 08:39:46
4
Nonostante l’emergenza, e l’impossibilità di festeggiare adeguatamente, una coppia di Valmontone, Fabio e Adriana, ha scelto comunque di coronare il suo sogno
Data di pubblicazione: 2020-04-02 13:38:08
5
Una breve analisi dei Comuni del Lazio che sembrano ad oggi essere meno colpiti dal virus Sars-coV-2
Data di pubblicazione: 2020-04-03 13:48:41
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]