Martedì 16 Luglio 2019 ore 02:36
CRONACA MONTALTO DI CASTRO
Viterbo, accoltella la moglie davanti al figlio di 7 anni
Follia a Montalto di Castro: il 42enne Teodoro Steano ha avuto un raptus, forse causato dalla gelosia

Hanno cominciato a discutere in modo acceso nella notte di matedì ma dalle aspre parole si è passati alla violenza, quando lui ha preso un coltello e lo ha piantato nel ventre della moglie, mentre il figlio era in sua compagnia e i 3 fratelli si trovavano nelle altre stanze. Lascia veramente allibiti quanto accaduto a Montalto di Castro, presso il quartiere che ospita le ex case dell'Enel. 

Protagonisti di questa incresciosa vicenda sono il 42enne Teodoro Steano e la 41enne Franca Tuppo, entrambi di origini campane. In base alle prime indiscrezioni trapelate pare che l'alterco tra i due sia scoppiato per motivi di gelosia. Pare infatto che Steano sia andato su tutte le furie dopo aver letto un post sul profilo Facebook della moglie, che lasciava intendere la volontà di lasciarlo: ''A forza di riflettere, si finisce per arrivare a una conclusione. A forza di giungere a una conclusione, succede che si prende una decisione. E una volta presa la decisione finisce che si agisce per davvero. Decise di fuggire. E lo fece".

La furia dell'uomo si è rivelata incontrollabile: è andato in cucina a prendere il coltello e si è diretto in camera da letto, dove la moglie era distesa insieme al figlio di 7 anni. Nemmeno la presenza del bambino lo ha dissuaso dal compiere la violenza: così il piccolo ha assistito all'agghiacciante atto, mentre i tre fratelli hanno cominciato a gridare una volta preso coscienza di quanto era accaduto.

Dopo aver accoltellato la donna, sembra che il 42enne si sia rifugiato nella casa di alcuni vicini ma prima di fuggire pare che abbia chiamato i Carabinieri della stazione locale. Insieme a loro è giunto anche il personale del 118, che ha trasportato Franca Tuppo all'ospedale di Tarquinia, dove è stata ricoverata in codice rosso. Le sue condizioni erano inizialmente gravi ma pare che nelle ultime ore si siano registrati dei miglioramenti, sebbene la donna si trovi ancora in prognosi riservata.

Mentre i sanitari soccorrevano la Tuppo, i Carabinieri guidati dal maresciallo Sebastiano Zampone rintracciavano e arrestavano il marito violento, che è stato condotto al carcere di Civitavecchia. Per lui sono scattate le accuse di tentato omicidio, minacce e maltrattamenti in famiglia. A questo punto c'è attesa per l'interrogatorio, nel quale Steano sarà chiamato a fornire la propria versione dei fatti, sebbene da alcune fonti trapela che l'uomo abbia ammesso che il raptus fosse dovuto alla gelosia.

 

 

 


ARTICOLI CORRELATI
Un 64enne italiano ha confessato alla Polizia che intendeva uccidere una 39enne russa
E'accaduto a Tor Bella Monaca: un 50enne era stato lasciato da 6 anni ma non si era ancora rassegnato. Ferito un 44enne intervenuto a difendere la donna
E' accaduto a Montefiascone: una 33enne brasiliana ha aggredito un 27enne nel sonno
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
“Miss Mamma Italiana” è il primo concorso nazionale di bellezza e simpatia
2
Un'intensa perturbazione sull'Italia causerà forti piogge e un brusco calo delle temperature
3
Impatto tra un'Audi A3 e una Fiat Panda. Uno dei feriti è in terapia intensiva al San Camillo di Roma
4
Il 23enne, già sottoposto agli arresti domiciliari per le continue aggressioni alla donna, deve rispondere delle accuse detenzione illegale di armi, atti persecutori e trattamento illecito di dati personali
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]