Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Settembre 2020

Pubblicato il

Artist Talk presso lo Spazio COMEL di Latina

di Redazione

Il pubblico incontra gli artisti

Nuovo importante appuntamento per lo Spazio COMEL di Latina (via Neghelli, 68). Sabato 23 marzo dalle 17.30 si terrà l’ARTIST TALK dedicato ai tredici artisti della Comunità Europea selezionati per il Premio d’arte internazionale COMEL 2013 ‘Vanna Migliorin’.
Il pubblico potrà porre domande sul loro percorso artistico e conoscere i segreti della loro arte, curiosare tra i significati delle opere esposte, conoscere aneddoti, e infine votare l’opera preferita compilando un form, attraverso il quale si contribuirà a decretare il vincitore della giuria popolare.
Lo Spazio COMEL, oltre ad essere una galleria gratuita per artisti e pubblico, è infatti un luogo di totale interazione tra chi crea arte e gli spettatori, in un rimando di stimoli reciprochi ed emozioni, nuove sperimentazioni espressive e ricche suggestioni.
La mostra abbinata al Premio COMEL 2013 è stata inaugurata il 9 marzo con grande successo di pubblico e continua a registrare numerose presenze giornaliere, un segnale chiaro dell’alta qualità dell’esposizione e degli obiettivi raggiunti dal Comitato organizzativo: aprire Latina all’Europa, invitare ad usare un materiale infinitamente riciclabile (l’alluminio), creare una interazione continua con tutti coloro che decidono di entrare in galleria.
Alcuni dei tredici artisti si presenteranno direttamente al pubblico: Anna Carusi, Venanzio Manciocchi, Beniamino Fabiano, Roxy Deva, Salvatore Giunta e Angelo Tozzi, anche con l’ausilio di video performativi. Gli altri (Julia Brooker, UK, Patrizia Burra, Tony Charles, UK, Robert Kunec, DE,Fabrizio Sanna, Cristina Simeoni, Vassil Tenev, BG) verranno comunque introdotti a cura di ARTROM Network, di Roma, galleria che ha lavorato in sinergia con il Comitato dello Spazio COMEL, quest’ultimo rappresentato dalla titolare responsabile Maria Gabriella Mazzola.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento