Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Ottobre 2020

Pubblicato il

AS Roma, è fatta per Keita. Ora caccia a Iturbe o Cerci

di Redazione

Garcia ha chiesto e ottenuto il centrocampista ex Barcellona che ha il suo stesso procuratore

Arriva il primo colpo della stagione 2014/2015 per la Roma di Rudi Garcia. Il tecnico ha richiesto espressamente ed ottenuto i servigi di Seydou Keita, il 34enne ex centrocampista del Barcellona.

Keita firmerà un contratto annuale a meno di un milione di euro. Un giocatore di esperienza internazionale maggiore di quella di Taddei, come aveva detto Sabatini in conferenza stampa, e che possa sostituire all'occorrenza il trio composto da De Rossi – Nainggolan e Pjanic, in attesa del ritorno di Strootman.

Un quinto esperto e pronto all'uso subito, in Italia ma soprattutto in Europa. Garcia lo conosce benissimo e l'operazione è andata in porto in un attimo, considerando anche che il procuratore di Keita è lo stesso di Garcia e Gervinho.

I dubbi però ci sono e sono legati al fatto che Keita, un pò come Bastos, manca da due anni dal calcio che conta. Trasferitosi nel 2012 in Cina, è tornato in Europa a Valencia soltanto sei mesi fa. Frenato da un infortunio ha disputato solo 7 presenze, andando a segno una volta.

Chiuso il capitolo centrocampo, dove oltre a Keita verrà aggregato alla prima squadra Leandro Paredes, ora gli sforzi del Ds sono tutti rivolti alla ricerca di un esterno d'attacco che sappia anche segnare.

Sembra essere sempre più una corsa a due tra Iturbe e Cerci. L'argentino è la prima scelta ma arriverà solo se il Verona abbasserà le sue pretese. L'idea del ritorno di Cerci è suggestiva. Ma l'ex giallorosso resta una seconda scelta.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La Roma riparte, in attesa del colpo ad effetto, da Seydou Keita.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento