Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Settembre 2021

Pubblicato il

As Roma, Iturbe : “Sarebbe bello giocare con Dybala”

di Redazione
"Vogliamo tornare al secondo posto", l’argentino a tutto campo ai microfoni di Sky. Pjanic da forfait per l’Atalanta

All'emittente satellitare Sky Sport, parla Juan Manuel Iturbe, l’acquisto più costoso dell’ultimo calciomercato giallorosso. Il talento argentino ha incontrato diverse difficoltà nella sua prima stagione in un ‘top club’, soprattutto a causa dei numerosi infortuni che ne hanno condizionato  il rendimento. Sommando poi i problemi individuali a quelli di squadra si può spiegare il mezzo flop dell’ex Verona.

Ma l’argentino è ambizioso, e ha una grande voglia di rifarsi per aiutare la squadra a tornare al secondo posto: "Si sta male al terzo posto perché eravamo abituati a duellare con la Juventus. Ma i conti si fanno alla fine e sono sicuro che scavalcheremo la Lazio. Ogni tanto rivedo il mio gol con la Juve, avevamo giocato alla pari ma purtroppo non ho trovato continuità per ripetermi".

Sul passaggio da Verona a Roma.
"La differenza rispetto a quando ero a Verona è che lì avevo più spazio per partire, contro la Roma invece giocano tutti chiusi".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Come è nata l'amicizia con Dybala?
Abbiamo lo stesso procuratore. Me lo ha presentato: è un ragazzo buono che sta facendo cose buonissime quest'anno. Speriamo continui così e di vederlo l'anno prossimo in una squadra forte.

Potrebbe essere la Roma?
Si, magari. La Roma ha bisogno di un giocatore come lui, è bravissimo. Però vedremo, nel calcio non si sa mai cosa può succedere.

Il tuo futuro?
Qui a Roma, non penso ad altri club. Penso alla Roma, è il mio primo anno, spero di fare tante cose buone in questo club che è buonissimo. La Roma ha investito tanto in me e spero di ripagarla in campo.

 

Intanto oggi la squadra giallorossa ha proseguito la marcia di avvicinamento alla gara contro l'Atalanta in programma domenica all'Olimpico. Garcia e i suoi sono scesi in campo poco dopo 15 per la penultima seduta settimanale. Personalizzato per Maicon e Strootman, ancora palestra per Keita e Pjanic.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Gervinho invece si è diviso tra lavoro con il gruppo e differenziato. Totti si è allenato con il gruppo. Con il bosniaco vicino al forfait e De Rossi squalificato, ancora una volta centrocampo da inventare per Rudi Garciaù: questa volta il tecnico dovrebbe dare spazio nel terzetto in mediana ai giovani Ucan e Paredes, per la prima volta impiegati da titolari contemporaneamente, insieme al solo Radja Nainggolan, l’ultimo “superstite” tra i titolari in quel reparto

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo