20 Ottobre 2021

Pubblicato il

As Roma-Juventus, scontri tra tifosi

di Redazione
Tensione alta prima e dopo l'incontro di Coppa Italia. La nota della Questura di Roma

Come si apprende dalla Questura di Roma, al termine della partita tra Roma e Juventus, alcuni tifosi romanisti hanno assaltato i tifosi della squadra avversaria con alcune mazze di ferro e bastoni di legno, successivamente sequestrati. Il tutto sotto gli occhi degli agenti che stavano scortando la tifoseria juventina verso la Stazione Tiburtina.

Le Forze dell'Ordine, dunque, sono intervenute e A.A., 31enne romano che ha dato il via ai tafferugli, ha aggredito anche gli agenti "al fine – si legge nel comunicato della Questura – di sottrarsi al fermo". Tuttavia, l'uomo è stato bloccato dagli agenti in servizio e accompagnato presso il Commissariato Salario Parioli. Successivamente, è stato arrestato per rissa e resistenza a pubblico ufficiale.

Secondo le indagini svolte, l'uomo – si legge ancora – "è risultato essere destinatario di DASPO emesso dal Questore di Roma". L'uomo è in attesa di processo. Nel frattempo, per lui è stato disposto l'obbligo di firma da parte dell'Autorità Giudiziaria.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sono stati denunciati altresì anche 2 tifosi juventini e 2 tifosi romanisti, tra cui – come si apprende – un minorenne. I 2 tifosi romanisti, infatti, erano stati trovati in possesso di "artifizi pirotecnici e grossi petardi".

Vuoi la tua pubblicità qui?

La tensione, comunque, era già alta prima dell'incontro di Coppa Italia tra le 2 squadre. 3 tifosi juventini sarebbero stati accoltellati e successivamente trasportati al Policlinico Gemelli. Le loro condizioni al momento non sono preoccupanti.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo