As Roma, sfumato definitivamente Malcom

Malcom è un nuovo giocatore del Barcellona. E’ dunque ufficialmente saltata la trattativa che doveva portare il brasiliano alla corte di Di Francesco.

LA RICOSTRUZIONE DEI FATTI

Le trattative tra Roma e Bordeaux erano cominciate una settimana fa, ed avevano portato ad un accordo totale tra le parti dopo 3-4 giorni di colloqui serrati, con il giocatore che sarebbe dovuto atterrare nella Capitale martedì alle 23. L’affare era stato definito in tutte le sue componenti: 38 milioni (comprensivi di bonus) ai francesi, 2.5 al giocatore. Il club girondino aveva addirittura insistito affinché le società diramassero una sorta di comunicato congiunto, richiesta alla quale la Roma aveva acconsentito, pubblicando la notizia sui propri canali social alle ore 18:30.

Poi, in serata, la sorpresa: il Bordeaux ‘blocca’ il giocatore, impedendogli di salire sull’aereo poiché il Barcellona ha presentato un’offerta last-minute, superiore a quella della Roma. La Roma, su ordine del Presidente Pallotta, rilancia e torna in pole position nella corsa al brasiliano. La mattina seguente, all’ulteriore richiesta di una nuova offerta da parte del club francese, la Roma decide di ritirarsi dalla corsa, non volendo partecipare ad aste. Il Barcellona trova così campo libero ed annuncia l’acquisto di Malcom per 41+1 milioni.

La società giallorossa valuterà ora se intraprendere le vie legali poiché, nonostante non ci fossero ancora le firme, erano stati emessi comunicati da entrambe le società, e ciò non può essere ignorato.