Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Settembre 2020

Pubblicato il

Atina, anteprima invernale del famoso jazz festival

di Redazione

Concerti ad ingresso gratuito nel salone del Palazzo Ducale

Il 7, 8 e 19 marzo concerti a ingresso gratuito per l’anteprima della kermesse estiva prevista a luglio 2014. Sul palco anche Elina Duni e il duo Petra Magoni & Ferruccio Spinetti.

Quest’anno la kermesse si ispira al progetto “DO UT JAZZ”, nato con l’obiettivo di valorizzare il territorio e di diffondere la cultura del jazz, rendendola accessibile ad un pubblico più ampio, con la possibilità di assistere gratuitamente a tutti gli eventi del Festival.

DO UT JAZZ è un progetto ideale, che vuol rappresentare un’affermazione pratica del carattere sociale della cultura in cui l’opera culturale è diretta al pubblico.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il pubblico è fatto di persone che partecipano, scelgono, scartano, ascoltano, consigliano, criticano, sostengono, dunque, e per questo è parte attiva nelle condizioni di realizzazione dell’evento culturale.

Da qui la scelta della nuova direzione artistica dell’INGRESSO GRATUITO AI CONCERTI

Nuovo direttore artistico di questa edizione di Atina Jazz Festival è Antonio Pascuzzo, musicista e produttore molto noto nell’ambiente musicale italiano che presenterà il progetto al Palazzo Ducale venerdi 7 marzo alle ore 16.

Seguirà, alle 18, il concerto di Roberta Di Mario Trio e alle 22.30 il concerto di Petra Magoni & Ferruccio Spinetti.

Sabato 8 marzo, nel salone del Palazzo Ducale, alle 18.30 si esibirà il Giorgio Ferrera Trio Plus. Mercoledì 19 marzo, infine, si terrà il concerto della cantante jazz Elina Duni.

Il Festival classico Atina Jazz Summer 2014 è invece previsto dal 19 al 27 luglio.

La manifestazione, fin dalla sua nascita, ha portato ad Atina grandi nomi della musica jazz nazionale ed internazionale tra cui : Danilo Rea, Chick Corea, Tom Harrel, Ron Carter, Dee Dee Bridgewater, Michel Petrucciani, John Scofield, Paolo Fresu, Diane Schuur, Mike Stern, Stefano Di Battista, Rita Marcotulli, Bill Frisell, Roberto Gatto. 

Un appuntamento da non mancare.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento