Vuoi la tua pubblicità qui?
14 Luglio 2020

Pubblicato il

Baby squillo, parla Alessandra Mussolini: “Sono sconvolta”

di Redazione

La senatrice per la prima volta dice la sua sull'iscrizione sul registro degli indagati del marito Floriani

RISCHIA FINO A 4 ANNI DI GALERA "Cosa posso dire? Sono sconvolta". Come riporta "Il Messaggero", Alessandra Mussolini per la prima volta dice la sua sull'iscrizione sul registro degli indagati del marito Floriani, nell'ambito dell'indagine sulle baby squillo dei Parioli. Mauro Floriani rischia fino a quattro anni di carcere pro prostituzione minorile.

LA FRASE INCRIMINATA "A che ora ci vediamo domani?". Questa la frase che incastrerebbe il marito di Alessandra Mussolini, Mauro Floriani. Secondo l'agenzia Ansa,  la frase sarebbe allegata a una delle ordinanze di custodia cautelare per Mirko Ieni, ora ai domiciliari per sfruttamento della prostituzione, cessione di stupefacenti e interferenza illecita nella vita privata per la questione dei rapporti sessuali filmati.

Vuoi la tua pubblicità qui?

TELEFONATE ANCHE AGLI SFRUTTATORI La frase che proverebbe un rapporto abituale di Floriani con le minorenni, non sarebbe l'unica all'interno di una serie di telefonate intercettate, alcune con le ragazze, altre addirittura con i loro sfruttatori.

QUARANTA INDAGATI Si allarga l'indagine della Procura di Roma sulle baby squillo del quartiere Pairoli. Nel mirino degli inquirenti ci sarebbero circa quaranta clienti, tra i quali vip e volti noti. Secondo quanto riportato da "Il Corriere della Sera ", gli accertamenti del Nucleo investigativo dei carabinieri si concentrerebbero anche su un imprenditore vicino alla politica.

ACCUSATO DI PROSTITUZIONE MINORILE Come riportato dai quotidiani Repubblica e Messaggero, sono sono stati iscritti nel registro degli indagati anche una ventina di clienti delle ragazze. L'accusa è di prostituzione minorile in quanto sapevano che le ragazze erano minorenni. Tra di essi figura anche Mauro Floriani, attualmente Capo di Ferrovie dello Stato Logistica spa e sposato con Alessandra Mussolini.

Vuoi la tua pubblicità qui?

SI E' PRESENTATO SPONTANEAMENTE L'ex capitano delle Fiamme Gialle, secondo quanto riportato da Repubblica "I militari avevano già il suo nome (anche se lui non lo sapeva) quando Floriani si è presentato spontaneamente per spiegare che il suo numero poteva essere tra quelli finiti nelle intercettazioni". Il Messaggero, tuttavia, precisa che "Floriani, quando si è presentato davanti ai carabinieri per chiedere di essere interrogato, era già stato iscritto nel registro degli indagati". Da ciò si potrebbe dedurre che stesso Floriani potrebbe essersi presentato in Procura, sapendo già che a breve giro di posta il cerchio intorno al suo nome si sarebbe stretto.

"NESSUN RAPPORTO SESSUALE" Mauro Floriani, in ogni caso, avrebbe negato di aver auto rapporti sessuali con una o più baby squillo dei Parioli. Sempre secondo quanto riporta "Il Messaggero", il marito della senatrice Alessandra Mussolini è stato individuato in base all’esame dei tabulati: telefonate e sms in entrata e in uscita dai cellulari delle due ragazzine di 16 e 14 anni che per mesi si sono alternate tra i banchi e l’appartamento di viale Parioli.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi