Bambini picchiati all’asilo: arresti nel Nord Italia

Vari gli episodi di maltrattamenti su minori che nelle ultime ore hanno portato in carcere alcuni presunti educatori. Presunti, perché nella loro foga perversa si sono macchiati di violenze fisiche e psicologiche su bambini anche molto piccoli. Anche di un anno.

La titolare di un asilo nido a Varzì, un comune dell'Oltrepò pavese, è stata tratta in arresto dalla Guardia di Finanza. La maestra, attualmente agli arresti domiciliari, è accusata di violenze su bambini di età compresa fra 1 e 3 anni. É stata sporta denuncia anche nei confronti di due delle sue collaboratrici, accusate di abuso dei mezzi di correzione nei confronti di minore.

Le telecamere piazzate durante le indagini hanno mostrato scene che nessuna madre vorrebbe vedere: schiaffi, spinte e strattonamenti su bambini indifesi. "Tutto è iniziato – si legge in un comunicato diffuso questa mattina dalle Fiamme Gialle pavesi – quando, nel comune di Varzi, sono iniziate a circolare voci sempre più insistenti su presunte condotte anomale poste in essere dalla titolare di un asilo nido. Le indagini hanno, nel giro di pochi mesi confermato quelle voci e i censurabili comportamenti tenuti dalla maestra dell'asilo nido di Varzi. Determinanti sono stati i filmati girati all'interno dell'asilo che documentano le ripetute violenze, di natura fisica (spinte, strattoni e schiaffi) e psicologica, inflitte ai bambini di età compresa fra 1 e 3 anni".

Le prove raccolte durante le indagini dagli agenti della Guardia di Finanza sono state decisive per la disposizione della misura della custodia cautelare domiciliare nei confronti della maestra, titolare della struttura, e per la denuncia delle sue due collaboratrici.

Un'altra maestra arrestata nel Comasco. Per lo stesso infamante atto: ripetuti maltrattamenti verso i bambini. I Carabinieri della Compagnia di Como hanno infatti dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal gip di Como, nei confronti di una donna di 58 anni ritenuta responsabile di maltrattamenti "commessi in qualità di educatrice in un asilo nido di Cernobbio (Como), dove poneva in essere condotte violente nei confronti di bambini di età compresa tra i 3 e i 18 mesi"

 

Leggi anche: 

Il mercantile dirottato dai migranti è entrato in porto a Malta

David di Donatello. Trionfo Dogman di Garrone con ben 9 statuette