Battuta di caccia: muore 36enne caricato da un cinghiale

E’ deceduto nella giornata di ieri, 19 gennaio, un 36enne durante una battuta di caccia. Le cause della morte sono da destinarsi a un attacco di un cinghiale che lo ha caricato e con le zanne gli ha inferto una ferita mortale all’arteria femorale.

L’uomo si trovava nella riserva naturale del Pigelleto di Piancastagnaio tra le province di Siena e Grosseto. Intorno alle 12:30, l’uomo mentre cacciava nella riserva, si è trovato improvvisamente l’animale che lo ha attaccato.

Per l’uomo non c’è stato nulla da fare a causa della fuoriuscita di troppo sangue.

I suoi compagni di caccia sono state testimoni delle sue ultime parole dette via radio, “Aiuto, sto morendo”.

Nonostante il loro intervento e la tempestiva chiamata ai soccorsi. Dopo l’intervento del Soccorso alpino e dei carabinieri, l’uomo è stato dichiarato morto.