Vuoi la tua pubblicità qui?
11 Giugno 2021

Pubblicato il

Bere birra con moderazione fa vivere più a lungo

di Redazione

Lo studio ha rivelato che gli uomini che bevono mezza pinta di birra ogni giorno hanno l’81% di possibilità in più di vivere più a lungo

Birra
Birra

Una ricerca condotta dall’Università di Maastricht ha messo in evidenza come la birra possa avere degli effetti benefici. Si tratta della possibilità di poter allungare la vita, a patto naturalmente di non esagerare, ma di berne un bicchiere al giorno. Una scoperta che ha destato la curiosità di molti nel campo scientifico, perché insiste principalmente sulle sostanze che contiene questa bevanda. La tradizione della produzione della birra artigianale non è affatto recente e oggi si stanno rivalutando molti aspetti legati al bere un bicchiere di birra, che potrebbe rappresentare un vero e proprio toccasana. La ricerca che è stata condotta nei Paesi Bassi insiste principalmente sui benefici che apportano gli antiossidanti contenuti nella birra. Gli antiossidanti infatti svolgono una funzione di prevenzione dell’invecchiamento.

Che cosa è stato scoperto sulla birra

Dicevamo appunto che la tradizione della produzione della birra artigianale, come quella che trovi su www.hopt.it, non è affatto recente. Una lunga tradizione, che affonda le sue radici nel tempo e che oggi viene rivalutata a 360 gradi, come è stato appunto in seguito grazie a questa ricerca scientifica di cui abbiamo parlato precedentemente.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Lo studio infatti ha rivelato che gli uomini che bevono mezza pinta di birra ogni giorno hanno l’81% di possibilità in più di vivere più a lungo rispetto a quelli che invece non bevono la birra perché sono astemi. In particolare la birra consentirebbe di vivere anche fino a 90 anni e lo stesso discorso varrebbe anche per le donne.

I ricercatori hanno monitorato le abitudini di consumo della birra di diverse persone nel corso di un periodo molto lungo, di circa 20 anni. Sono così riusciti a scoprire che coloro che bevono un bicchiere di birra al giorno possono vivere fino a 90 anni nel 34% delle donne e nel 16% degli uomini.

Naturalmente, come gli stessi ricercatori hanno sottolineato, non bisogna esagerare, ma bere birra soltanto con moderazione. Il tutto sarebbe merito degli antiossidanti contenuti in questa bevanda, che combattono gli effetti dell’invecchiamento di cui sono responsabili i radicali liberi.

Gli antiossidanti agiscono nel migliorare la salute cardiovascolare e nel favorire la circolazione del sangue.

Perché bere birra fa bene

Ma sono molti i benefici che nel corso del tempo la scienza ha scoperto in relazione al bere una quantità moderata di birra. Oltre alla funzione di cui abbiamo già detto di protezione del cuore e di miglioramento della circolazione, un buon bicchiere di birra sarebbe anche implicato a vantaggio della diminuzione dei livelli di colesterolo e nell’abbassamento dei livelli di glicemia.

Inoltre è stato scoperto che bere la birra potrebbe essere molto utile anche per rafforzare il sistema osteoarticolare. Uno studio del 2013, i cui risultati sono stati diffusi a livello internazionale, ha messo in evidenza che il consumo moderato di birra artigianale porta ad un aumento della densità ossea.

Inoltre la birra potrebbe avere un ruolo importante nello svolgere un’attività antinfiammatoria nel nostro organismo. Questa proprietà sarebbe dovuta agli acidi delle resine contenute nel luppolo. Queste sostanze si sono dimostrate molto utili in tutti gli esperimenti che sono stati condotti, garantendo anche la cicatrizzazione in caso di ferite.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La birra contribuisce ad una buona digestione, perché stimola la secrezione di acido gastrico. Ci sono varie sostanze contenute in questa bevanda, che attivano proprio nell’organismo la produzione di acido gastrico.

Potrebbe essere importante bere birra, sempre senza esagerare, per ridurre il rischio di incorrere nell’Alzheimer e nella demenza. Come ha dimostrato una ricerca condotta negli Stati Uniti, le persone che consumano moderatamente la birra hanno il 23% di rischio in meno di incorrere nelle forme di demenza senile. Infatti il silicio contenuto nella birra svolge un’azione protettiva a vantaggio del cervello.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento