Bolsena, Accesa lite: due giovani aggrediscono 18enne con calci e pugni

I carabinieri di Bolsena, nella serata di ieri, hanno sedato un'accesa rissa tra due giovani, evitando così il peggio.

I carabinieri sono stati allertati dai passanti, che hanno riferito che in località Guadetto, un ragazzo di 18 anni e uno di 20 stavano malmenando un giovane 18enne. Nella lite si stava sfiorando una vera e propria tragedia, visto che il malcapitato stava subendo forti pugni e calci dai due aggressori.

I due hanno tentato di colpirlo anche con grosse pietre, ma fortunatamente non ci sono riusciti. Grazie al pronto intervento dei carabinieri della stazione di Bolsena e del Norm della compagnia di Montefiascone, la rissa è stata infine sedata. Il più grande dei due aggressori è stato arrestato, mentre l'altro è stato denunciato. La vittima è stata accompagnata al pronto soccorso, dove gli sono state riscontrate lesioni guaribili in venti giorni. L’ arrestato è stato ristretto successivamente agli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Bolsena.

Foto presa dall'archivio

LEGGI ANCHE 

Comunali, Bene centrosinistra in Provincia Roma, Viterbo a centrodestra

Comunali Lazio, Caudo conquista il III Municipio, Arena vince a Viterbo

Latina, Immigrati maltrattati nei centri di accoglienza straordinaria