Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Settembre 2022

Pubblicato il

Cadavere rinvenuto nel lago di Nemi, forse è trans scomparsa a gennaio

di Redazione
E' stato un pescatore a segnalare la presenza del corpo in acqua nei pressi di una riva del lago. Alcuni elementi fanno pensare a Ximena Garcia
lago bracciano disperso
Lago di Bracciano, Vigili del Fuoco

Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato rinvenuto intorno alle 12 di oggi nel lago di Nemi. A segnalare la presenza del corpo in acqua nei pressi di una riva del lago, è stato un pescatore della zona. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Velletri unitamente agli uomini del nucleo investigativo di Frascati. A causa della lunga permanenza in acqua il corpo non è identificabile per gli inquirenti, ma alcuni elementi lasciano pensare che possa trattarsi di Ximena Garcia, transessuale di 32 anni scomparsa dal mese di gennaio.

A far propendere per questa identità sarebbe un tatuaggio rinvenuto sulla schiena del cadavere, la presenza di protesi mammarie e un cellulare con una scheda intestata alla trans scomparsa. Prima di pronunciarsi, gli investigatori attendono l'esito dell'esame autoptico disposto dal magistrato. Nessuna pista è esclusa ma da un prima ricognizione del medico legale, non sono stati riscontrati segni di violenza. (Ago/ Dire) (Foto di repertorio)

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?