Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Maggio 2021

Pubblicato il

Calciomercato Roma: El Shaarawy accetta la Cina, arriva Pau Lopez

di Redazione

Il Faraone ha accettato l'offerta del club cinese: per sostituirlo si parla di Brahimi, Carrasco e Thuram

El Shaarawy-Shanghai: stavolta si fa per davvero. La trattativa tra la Roma e il club cinese, dopo uno stop apparentemente definitivo, si è riaperta negli ultimi giorni. Lo Shanghai ha alzato la propria offerta, riuscendo ad accontentare sia la Roma che il Faraone, e l'affare dovrebbe chiudersi a breve. I cinesi verseranno nelle casse giallorosse una cifra intorno ai 20 milioni di euro. El Shaarawy dovrebbe fare le valigie e partire per la Cina già nelle prossime ore.
Per sostituirlo, il ds Petrachi sta già valutando vari profili, ma al momento non si segnalano vere e proprie trattative. Dal Portogallo è stato offerto Brahimi a zero: l'ala ex Porto può rappresentare un'opportunità. Tra le alternative, si fanno i nomi di Ferreira Carrasco, scomparso dai radar dopo il trasferimento al Dalian Yifang, e Marcus Thuram del Guingamp. Il figlio dell'ex Juve Lilian Thuram avrebbe impressionato Petrachi: talentuoso classe 1997, il cui contratto scadrà nel 2020, è avvicinabile per una cifra sui 15 milioni.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dopo settimane di trattative, si sta finalmente definendo l'affare che porterà Pau Lopez tra i pali della porta della Roma. L'intesa con il Betis è stata trovata sulla base di 20 milioni, con la Roma che cederà al club spagnolo la percentuale sulla cessione di Sanabria.
Il portiere spagnolo potrebbe arrivare a Roma già nelle prossime ore.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Infine, per il reparto difensivo i nomi più caldi sono sempre quelli di Mancini (trattativa ai dettagli), Alderweireld e N'Koulou.
In uscita, Gerson non andrà più in Russia, ma potrebbe accasarsi al Flamengo: la Roma chiede minimo 10 milioni.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento