Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Maggio 2021

Pubblicato il

Cassino, odori nauseabondi alla stazione: si ripresenta problema

di Redazione

Già nei mesi scorsi i cittadini avevano segnalato il fatto, Polizia Provinciale e Polfer controllano depuratore dove vengono lavati i vagoni

A seguito delle segnalazioni dei residenti nella zona della stazione ferroviaria di Cassino che hanno lamentato la persistenza di odori nauseabondi, stamattina l’Arpa Lazio, interessata della vicenda dalla Polizia provinciale e dalla Polfer di Cassino, ha provveduto a effettuare controlli sulle acque che fuoriescono dal depuratore che si trova proprio a lato dello snodo ferroviario, nel quale vengono lavati i vagoni. In attesa degli esiti delle analisi, è stata bloccata proprio l’azione di lavaggio dei convogli ferroviari. Già nei mesi scorsi i residenti della zona avevano lamentato lo stesso problema, che poi attenuato. Oggi, a seguito della ripresa e della persistenza degli odori, l’intervento degli enti preposti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“La Polizia provinciale – ha dichiarato il Comandante Massimo Belli – ha provveduto ad interessare la Polfer e l’Arpa, in seguito alla segnalazione dei residenti della zona. Ora si attendono i risultati delle analisi, nel frattempo a tutela dei residenti è stata disposto il blocco delle operazioni di lavaggio dei vagoni ferroviariUn ringraziamento agli agenti del distaccamento di Cassino, ai colleghi della Polfer e all’Arpa. E’ fondamentale la sinergia e la collaborazione per tutelare l’ambiente e la salute dei cittadini

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento