06 Marzo 2021

Pubblicato il

Cassino, violenza sessuale: 30enne arrestato dalla Polizia

di Redazione

La misura è stata emessa a seguito delle indagini svolte dopo la denuncia sporta dalla compagna

Nella mattinata di ieri, 3 Gennaio, il personale della Polizia Giudiziaria del Commissariato di Cassino, ha dato esecuzione alla misura cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Cassino, Dr. Montefusco, a carico di un camionista 30enne di San Vittore del Lazio, su richiesta del Sost. Proc. della Repubblica D.ssa D’Orefice. La misura è stata emessa a seguito delle indagini svolte dopo la denuncia sporta dalla compagna, che lamentava di aver subito maltrattamenti consistenti, in più occasioni, nella costrizione a subire anche atti sessuali, contro la sua volontà, tanto da dover essere stata costretta a ricorrere alle cure mediche.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le indagini immediatamente avviate dagli agenti del Commissariato di Cassino, volte a delineare i contorni della vicenda, nonchè l’acquisizione di alcuni file audio di telefonate intercorse tra la coppia, caratterizzate da continue intimidazioni e minacce, consentivano ben presto di evidenziare la reiterazione della condotta posta in essere dal 30enne, nei confronti della parte offesa che, sebbene minata nel proprio equilibrio psicologico, a causa dei maltrattamenti e delle violenze subite e protrattesi nel tempo, prendeva la decisione di denunciare e porre fine a tutte le sofferenze che gli eventi le avevano causato.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ieri mattina, l’epilogo della vicenda, con l’esecuzione dell’arresto del giovane che attualmente è ristretto presso la Casa Circondariale di Cassino, a disposizione dell’A.G. mandante. Nel corso dell’esecuzione della misura, è stato anche sequestrato cautelativamente un fucile da caccia, nella disponibilità dell’arrestato.

LEGGI ANCHE:

Dal 1° Gennaio multe più salate per chi viola il codice della strada

Branco di cinghiali in Autostrada A1 provocano incidente: un morto

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento