24 Ottobre 2021

Pubblicato il

Cave, il sindaco Angelo Lupi intervistato da Vergovich su Radio Radio

di Redazione
Il primo cittadino: "La soppressione delle Province ha messo i Comuni in gravi difficoltà"

Nell’appuntamento di un “Un giorno speciale” su Radio Radio, condotto dal noto giornalista Francesco Vergovich, giovedì 1 febbraio, durante la rubrica  “Amico Comune”, è toccato al Sindaco di Cave Dott. Angelo Lupi presentare la ridente cittadina agli appassionati del programma. Come ha preannunciato Vergovich, Cave è uno tra i più belli dei 378 Comuni della Regione Lazio, quindi la parola è passata al Sindaco Dott. Angelo Lupi. Cave dista da Roma soli 40 km e si estende tra i Monti Prenestini e la Valle del Sacco.

Vuoi la tua pubblicità qui?

E’ ricca di tradizioni. Feudo dei Colonna, ne conserva l’antico castello. Da ricordare la Pace di Cave, un trattato del 1557 tra il papato e la Spagna. A breve – come ha riferito il Sindaco – si svolgerà la festa per il Carnevale e l’annuale processione del Venerdì Santo con oltre 500 figuranti alla sua 139esima edizione. Nell’ultima settimana di ottobre ricorre la Sagra della Castagna (84^ edizione nel 2018). Il Premio letterario “Città di Cave”, con le numerosissime presenze che ogni anno conta, ha assunto una rilevanza nazionale. E’ molto attivo l’associazionismo e la Pro Loco. Varie sono le collaborazioni con l’Università di Tor Vergata – Roma Tre, con l’Accademia delle Arti di Frosinone. Nel Museo Civico Lorenzo Ferri si ammira il Presepe monumentale più alto d’Europa, di grande suggestione. Subito dopo la festa per la Madonna del Campo, vera novità del 2018: la prima edizione di “1° Maggio a Colori”, (sulla falsariga del I Maggio a Roma): musica, divertimento e gastronomia nel Parco della Villa Clementi. Si potranno gustare i prodotti della tradizione tra cui fave, pecorino e “Lacchene”: primo piatto di pasta, realizzato con acqua e farina, una vera prelibatezza.

Il Professore Enrico Michetti ha chiesto al Sindaco le differenziazioni tra il suo e il programma nazionale e quali le difficoltà per attuarlo. Lupi ha evidenziato che gli imprevisti impediscono agli Enti locali l’attuazione dei punti programmatici. La soppressione delle Province ha messo i Comuni in gravi difficoltà conseguenti. La stessa semplificazione tanto auspicata non c’è stata, anzi ha causato notevoli disagi. Un esempio esplicativo sono le CUC (Centrali Uniche Committenza) che, a ben osservare, ancora non rappresentano uno strumento rodato nella vita dei Comuni, ecco che ritardi importanti (anche di due anni) sono presenti nella gestione quotidiana della Pubblica amministrazione. I frutti si dovrebbero raccogliere nei prossimi anni, si spera. Michetti ha focalizzato il problema della burocrazia riguardo allo stato manutentivo del territorio. Il Sindaco ha convenuto dicendo che ciò di cui si occupava la Provincia (strade, scuole) ora è passato alla Regione con tutti i disagi che ne conseguono.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Vergovich ha chiesto se l’Ente si è ammodernato e si può richiedere un certificato tramite la rete. Il Sindaco ha risposto che è in atto la sburocratizzazione, ma i conti bisogna farli sugli attuali magri bilanci. Cave è nella media riguardo alla modernizzazione. Michetti: “Il vostro piatto tipico?” Lupi: “La citate citata “Lacchene”: gli gnocchi al sassetto, le fettuccine; di cui tutti hanno un ottimo ricordo per la finezza al palato. Cave è capofila del Gal (Gruppo di Azione Locale) insieme a quattro Comuni dei Monti Prenestini e sei della Valle del Giovenzano. Tutti sono invitati a visitare Cave, per vivere piacevoli soggiorni.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo