Tragedia

Cave (RM), giovane di 29 anni morto folgorato  

Questa mattina a Cave, provincia di Roma è avvenuto un tragico incidente sul lavoro. Un giovane di 29 anni, dipendente di una ditta, è morto folgorato mentre lavorava nella potatura in un fondo privato.

Secondo quanto ci viene riportato dalle forze dell’ordine, il giovane ventinovenne ha tranciato inavvertitamente i cavi dell’alta tensione rimanendo folgorato. Sul posto sono subito arrivati i soccorsi e i carabinieri di Palestrina insieme ai colleghi della stazione di Cave. L’autorità giudiziaria ha deciso di traslare la salma del giovane all’ospedale Policlinico Roma Tor Vergata per eseguire l’autopsia.

Inoltre a Cave sono giunti anche l’Ispettorato Prevenzione e Protezione Lavoro ASL-Roma 5 per effettuare i dovuti sopralluoghi.