Cena di Halloween: Cappellacci di zucca al ragù

Vi proponiamo un piatto gustosissimo tipico della tradizione ferrarese che potete cucinare per la cena di Halloween e che farà leccare i baffi a tutti i commensali.

Iniziate preparando il ragù. Scaldate l’olio a fuoco vivace in un tegame capiente; unite le verdure tritate, quindi aggiungete la carne tritata. Quando la carne si sarà asciugata versate la passata di pomodoro e un mestolo di brodo. Salate e cuocete a fuoco molto lento per almeno un’ora, aggiungendo quando necessario altro brodo caldo.

Per il ripieno dei cappellacci: bollite per 20 minuti la zucca (con la scorza) in acqua salata. Sbucciatela, lasciatela scolare e passate la polpa nello schiacciapatate. Mettetela in una ciotola e inseritevi il parmigiano grattugiato e il pangrattato. Aggiungete sale e noce moscata e lavorate fino ad avere un impasto consistente omogeneo. Lasciatelo riposare, coperto, per il tempo necessario a preparare l’involucro dei cappellacci.

Versate la farina a fontana sulla spianatoia, mettete le uova al centro; amalgamate e poco alla volta incorporate la farina, lavorando la massa fino a quando sarà elastica e soda. Fatene una palla, copritela e lasciatela riposare mezz’ora.

Con il matterello stendete una sfoglia non sottilissima (più o meno un millimetro e mezzo di spessore) e con la rotella tagliatela a grossi quadrati (otto centimetri di lato). Al centro di ognuno mettete una pallottola di ripieno, ripiegate le falde ottenendo un triangolo e saldate bene i bordi. Lessate i cappellacci per due o tre minuti, scolateli e conditeli con il ragù.

Per 8 persone

Per la sfoglia:
6 etti di farina di frumento, 6 uova.

Per il ripieno:
un chilo di zucca della varietà marina di Chioggia, un etto e mezzo di pangrattato, 2 etti di parmigiano reggiano, sale, noce moscata.

Per il condimento:
un chilo e 2 etti di salsicce fresche, una cipolla, un gambo di sedano, 2 carote, 2 etti di passata di pomodoro, brodo di carne, 2 etti di olio extravergine di oliva, sale, pepe.

Tempo di preparazione e cottura: 2 ore e mezza