Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Ottobre 2020

Pubblicato il

Ceprano risparmia: la notte luci spente

di Redazione

Il sindaco di Ceprano, Giovanni Sorge decide di risparmiare spegnendo di notte 900 lampioni

Spending review anche al comune di Ceprano. La giunta comunale guidata dal sindaco Giovanni Sorge, con una delibera approvata nell'ultima seduta, ha disposto lo spegnimento notturno di circa 900 pali della pubblica illuminazione. I soldi risparmiati, circa 300 euro al giorno saranno destinati al sociale. Un atto di risparmio, ma anche di rispetto all'ambiente.

Vuoi la tua pubblicità qui?

"In un momento di grande difficoltà economica generalizzata anche il comune deve stingere la cinghia, per questo abbiamo approvato una sorta di spending review, dalla 2 in poi in alcune zone saranno spenti i lampioni della pubblica illuminazione. Un piano dettagliato che stiamo stilando per individuare i punti critici della nostra città dove lasciare l'illuminazione. Per cui il centro e le arterie stradali pericolose saranno illuminate il resto no. O meglio dalle 8 alla 2 l'illuminazione ci sarà, dalla due in poi verranno spenti i punti luci, circa 900 per la precisione per un risparmio di 300 euro al giorno. L'intero risparmio sarà destinato ai servizi sociali, in forte difficoltà economica. Un gesto di necessita' ma anche di solidarieta'. Questo e' il primo atto di un progetto di contenimento dei costi che sarà applicato nelle prossime settimana", dice il sindaco Giovanni Sorge.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento