Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Settembre 2021

Pubblicato il

Ceprano, Si spacciano dei servizi sociali comunali per rapinare 89enne

di Redazione
Denunciata una 46enne, già conosciuta alle Forze dell'Ordine, per "tentato furto aggravato in concorso"

Nella decorsa giornata, in Ceprano, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà una 46enne residente in provincia dell’Aquila, già censita per associazione per delinquere e reati contro il patrimonio, per il reato di “tentato furto aggravato in concorso”.

La donna, nella giornata del 27 agosto, insieme ad altre due persone, si era introdotta in modo fraudolento all’interno di un appartamento di un 89enne residente a Ceprano, spacciandosi per personale dei servizi sociali del locale comune. L’azione delittuosa dei malviventi veniva subito interrotta grazie all’arrivo del figlio della vittima che costringeva i tre ad una repentina fuga.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La speditiva attività investigativa posta in essere dagli operanti, consentiva preliminarmente il riconoscimento dell’autovettura utilizzata dai predetti per dileguarsi e, successivamente, l’identificazione della donna quale autrice materiale del tentato furto.

Continuano gli accertamenti per l’individuazione dei due complici.  (Foto di repertorio)

Vuoi la tua pubblicità qui?

LEGGI ANCHE:

Guidonia, distretto del Travertino: sciopero generale dei lavoratori

Il Giardino di Ninfa tra i finalisti dell'European Garden Award 2018/19

Viterbo, due arresti per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo